Lunedi, 16 Dicembre, 2019

Cresce fatturato libro, ma meno vendite - Libri

Cresce fatturato libro, ma meno vendite - Libri Cresce fatturato libro, ma meno vendite - Libri
Calogero Calderone | 13 Mag, 2019, 10:18

"C'è voglia di collaborare e di lavorare e così abbiamo costruito il programma culturale di questo salone con una cabina di regia che mette dentro editori, librai, bibliotecari, insomma tutta la filiera del libro che è presente non solo negli stand del Salone ma anche nella sua organizzazione".

"Siamo orgogliosi del nostro passato e ancora più di quello che realizzeremo nei prossimi anni" le parole usate dal presidente Ricardo Franco Levi, durante il brindisi al Salone internazionale del Libro di Torino, che ha dato il via alle celebrazioni che si svolgeranno durante l'anno. E' la narrativa (con il 35,9 per cento del totale) a trainare le vendite dei libri, italiana (+1,7 per cento) e straniera (-1,4 per cento). Seguono la saggistica (+0,8 per cento) e la manualistica (+0,4 per cento). Si ferma la crescita dei ragazzi che registrano nei primi quattro mesi dell'anno un -1,2%. In base ai dati dell'Osservatorio AIE sulle nuove forme di consumo editoriale e culturale cresce per la scelta di un libro il ruolo di blog e community (9%, era il 6% lo scorso anno) rispetto all'esposizione in libreria (9%, era il 13% lo scorso anno) e ai media tradizionali (pesa per il 5% la recensione, per il 5% la presenza dell'autore in tv). Tra chi compera online, ben il 51% si fa ispirare spesso o talvolta da informazioni e suggerimenti di siti e blog dedicati ai libri e alla lettura e ben il 73% lo cerca su un motore di ricerca, accedendo poi ai link di acquisto che questo suggerisce.

Sempre in base ai dati dell'Osservatorio, infine, l'Italia resta negli ultimi posti in Europa per la lettura. E l'Italia è il fanalino di coda dell'Unione Europea per i livelli di lettura. E, sorpresa, il profilo di chi guarda le serie televisive coincide con il lettore abituale.

Altre Notizie