Mercoledì, 22 Gennaio, 2020

Europarlamento, Merkel: non immaginabile che Salvini entri nel Ppe

Merkel chiude alla Lega nel Ppe Noi diversi da Salvini a partire dai migranti Europarlamento, Merkel: non immaginabile che Salvini entri nel Ppe
Evandro Fare | 20 Mag, 2019, 10:18

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. Al giornalista che chiede se immagini la possibilità che la Lega di Matteo Salvini possa entrare nel Ppe come vorrebbe Viktor Orban, la cancelliera risponde in modo tanto secco quanto incontrovertibile: "No". "Già questo è un motivo per cui il Ppe non si aprirà al partito di Salvini", ha spiegato. Al momento, il partito di Orban è sospeso.

A una domanda sulle possibili minacce alla stabilità dell'euro dal debito italiano Merkel ha risposto: "Mi auguro che l'Italia trovi la strada verso una maggiore crescita". L'abbiamo visto con l'eurocrisi: nessuno agisce nell'eurozona in maniera autarchica o isolata. Comunque se il rapporto della Merkel con Salvini è di netta opposizione, quello con Macron è "conflittuale". Dalle elezioni di fine settembre 2017 il governo tedesco si è infatti insediato solo nel marzo 2018. Lo dice la cancelliera Angela Merkel parlando al "Dialogo internazionale sul clima di Petersberg" di Berlino, la riunione di 35 Paesi per fare il punto sull'accordo di Parigi. Nel confermare che quelle del 26 maggio saranno "elezioni importanti speciali", la Cancelliera ha confermato di nutrire una certa preoccupazione: "Molte persone sono preoccupate per l'Europa e lo sono anche io".

Altre Notizie