Lunedi, 16 Dicembre, 2019

Fiorentina-Milan, Chiesa: "Io il primo colpevole. Capisco i fischi del pubblico"

Fiorentina-Milan al Franchi provvedimenti 8 ore prima del fischio di inizio					Sport	
				10/05/2019				
	
							
											
				La partita inizierà alle 20.30 Fiorentina-Milan al Franchi provvedimenti 8 ore prima del fischio di inizio Sport 10/05/2019 La partita inizierà alle 20.30
Iona Trifiletti | 13 Mag, 2019, 09:56

- Due delle ultime tre reti del Milan in campionato sono arrivate con giocatori subentrati dalla panchina: i rossoneri avevano realizzato con subentranti solo una delle precedenti 46 reti in A. Il mio futuro? Io mi sento di far bene domenica prossima e portare a casa una vittoria perché tutto ciò risolverebbe tanti problemi e rialzerebbe la nostra autostima.

Nelle scorse settimane i rossoneri sembravano in confusione totale: crisi di risultati, assenza di leadership e totale sfiducia. Dopo l'occasione di Muriel abbiamo perso fiducia. Scelte che sembrano averlo ripagato. Finale di stagione? Pensiamo a noi, a fare sei punti, a dare il massimo. "Ma ci crediamo ancora e non dobbiamo mollare". Per ultima, ma non meno importante, va sottolineata la pace o forse la tregua, stabilita con Bakayoko: dopo quanto accaduto a Bologna ricucire il rapporto sarebbe stato complicato, Gattuso ce l'ha fatta, forse mettendo da parte anche l'orgoglio ed è stato ripagato con una prestazione solida dal centrocampista francese. Con questa vittoria gli 11 di Gattuso si portano momentaneamente a quota 62, a un solo punto di distanza dal quarto posto occupato dall'Inter, che dovrà affrontare il Chievo nel posticipo del lunedì.

L'1-0 firmato da Calhanoglu in casa della Fiorentina mantiene vive le speranze del ritorno in Champions League per il Milan, a 3 punti dall'Atalanta quarta a due giornate dalla fine di questo campionato.

Altre Notizie