Пятница, 19 Июля, 2019

Sarri e il suo futuro: parole significative dell’allenatore del Chelsea

Maurizio Sarri in panchina a Leicester Sarri resta in bilico: “Futuro al Chelsea? Non ne sono sicuro”. E la Roma attende…
Iona Trifiletti | 15 Мая, 2019, 19:40

Non c'è da sorprendersi se Maurizio Sarri, dopo l'ultima partita di campionato giocata a Leicester e dopo aver conquistato in una settimana qualificazione in Champions (il 5 maggio), finale di Europa League (giovedì 9) e terzo posto in Premier dietro ai marziani Manchester City e Liverpool (domenica 12), abbia raccontato "io vorrei restare, ma non so se mi confermeranno".

Maurizio Sarri sembra essere la prima scelta della dirigenza romanista per la panchina del futuro. I matrimoni però si fanno sempre in due e da questo punto di vista il Chelsea spesso non prende decisioni solo in base alla logica sportiva. Anzi, c'è di meglio.

A conferma di tutto ciò, ci sarebbe la volontà del Chelsea di puntare su una sua vecchia bandiera: Frank Lampard. E ora si profila un clamoroso ritorno, ma da allenatore. Quasi nessuna esperienza dunque, ma avrebbe la possibilità di allenare una delle squadre più importanti d'Europa e giocare direttamente la Champions League. Ranieri ha praticamente annunciato che non sarà l'allenatore dei giallorossi il prossimo anno, e l'opzione Conte è decaduta per esplicita ammissione del diretto interessato. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i rapporti con Abramovich e Marina Granovskaia non sono mai realmente decollati così come quelli con la tifoseria blues che dopo un inizio di pura passione hanno iniziato a guardare di cattivo occhio il lavoro del tecnico toscano. Le opzioni più concrete sono al momento Milan e Roma, con particolare fermento per questa seconda ipotesi.

Altre Notizie