Sabato, 06 Giugno, 2020

Stop al velo alle elementari

Chiudi
   Apri Chiudi Apri
Evandro Fare | 20 Mag, 2019, 10:56

Il Governo austriaco ha approvato una legge, votata dalla maggioranza, che proibirà alle bambine islamiche che frequentano la scuola elementare di indossare il velo. Lo ha detto Wendelin Moelzer, un portavoce del partito dell'ultradestra Fpoe, mentre il deputato dell'Oevp Rudolf Taschner ha assicurato che varare il testo si è reso necessario per proteggere le ragazze dall'"asservimento" di natura religiosa e ideologica.

Viene fatta eccezione per chi copre la testa per ragioni mediche, per il turbante dei ragazzi Sikh e per la kippà ebraica.

Rappresentanti di entrambi i partiti della coalizione, il Partito popolare di centro-destra (ÖVP) e quello di estrema destra (FPÖ), hanno chiarito tuttavia che la legge è mirata al velo islamico. Evidentemente sono escluse fasciature per motivi medici o "copricapi necessari per proteggersi dalla pioggia o dalla neve". Dopo il bando del burqa e del niqab negli uffici pubblici deciso due anni fa, la nazione vieterà anche il velo nelle scuole elementari.

La possibilità che ci siano ricorsi alla Corte costituzionale non è da escludere, ha ammesso lo stesso cancelliere Sebastian Kurz. L'associazione dei musulmani austriaci già prima del voto di oggi aveva definito la proposta "vergognosa" nonché una "tattica di diversione", vieppiù che riguarderebbe solo un numero limitato di studentesse.

Quasi tutti i parlamentari dell'opposizione hanno invece votato contro la misura, e molti di questi hanno accusato il governo di voler solo raccogliere consensi piuttosto che pensare al benessere dei bambini.

Altre Notizie