Venerdì, 28 Febbraio, 2020

Tensione Atalanta, Gasperini esplode: "Rigore? Errore gravissimo, non c'è giustificazione"

Tensione Atalanta, Gasperini esplode: Tensione Atalanta, Gasperini esplode: "Rigore? Errore gravissimo, non c'è giustificazione"
Iona Trifiletti | 20 Mag, 2019, 10:07

"Partita difficile, molto bloccata". Il primo tempo abbiamo avuto un'occasione clamorosa e nel secondo tempo abbiamo preso quei due gol.

Il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini ha parlato al termine della gara ai microfoni di Rai Sport: "Chiaro che in queste partite si gioca molto sul filo degli episodi". Ha rivisto il fallo di mano di Bastos, l'ha guardato e riguardato e la sua faccia, prima delusa ma sorridente, diventa spettrale.

Un'ora circa prima dell'inizio della finale di Coppa Italia, si sono registrati scontri tra gli ultrà biancocelesti e le forze dell'ordine.

Ci può stare che l'arbitro Banti, dal campo, possa non averlo visto, ma come ha fatto a non accorgersene l'addetto al Var Gianpaolo Calvarese? E' un brutto segnale dato al nostro calcio, non è comprensibile. Non c'è stato rispetto per i tifosi dell'Atalanta, è troppo evidente dopo una stagione di rigori e rigorini. Stando a quanto si apprende un gruppetto di tifosi biancocelesti provenienti da Ponte Milvio, molti con il volto coperto, hanno cominciato a lanciare bottiglie e petardi. Non è una situazione dubbia come una palla che sfiora la mano o una spinta: questo invece esula da tutto questo. "Così si fa male al calcio". Ma devono spiegarci questa scelta. Noi siamo una provinciale e sicuramente questo torto finirà, nel resto del Paese, già domani nel dimenticatoio, ma anche noi atalantini, purtroppo, potremo dire di avere un Byron Moreno che ci ha rubato un sogno. È un episodio da Var. È inaccettabile. Perché ha fatto finta di niente? Più alzi il livello tecnico più si incide ed oggi non è accaduto: le difese sono state più forti degli attacchi. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Altre Notizie