Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Di Maio: "Whirlpool, oggi revoco gli incentivi: non ha rispettato i patti"

Immagine di copertina Vertenza Whirlpool, si va verso la fumata bianca. L'azienda: "Non vogliamo chiudere"
Quartilla Lauricella | 11 Giugno, 2019, 21:42

Il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro è poi intervenuto sul caso della multinazionale degli elettrodomestici con sede a Napoli, che sta mettendo a rischio 420 posti di lavoro:"Oggi firmerò una direttiva ministeriale che toglierà gli incentivi a Whirlpool perché ci dobbiamo fare rispettare. Vediamo se vengono a miti consigli, visto che mercoledì abbiamo un tavolo al ministero". Anzi, lasciatemi dire che, in merito al tema del salario minimo, mi aspetto che già da oggi si lavori meglio in Senato.

Di Maio aveva preannunciato l'atto in mattinata, durante un'intervista a Rtl. Un impegno che Di Maio, evidentemente, non considera attendibile.

L'intervento di Luigi Di Maio arriva dopo la diffusione di una nota con cui l'azienda ha spiegato che "non intende procedere alla chiusura del sito di Napoli, ma è impegnata a trovare una soluzione che garantisca la continuità industriale e i massimi livelli occupazionali del sito".

Whirlpool EMEA riconferma la centralità dell'Italia e la volontà di continuare a lavorare con tutte le parti coinvolte per trovare una soluzione condivisa. Domani è in programma un incontro al Ministero dello Sviluppo economico in cui Whirlpool "auspica di iniziare il percorso per risolvere la vertenza".

"Bisogna che Whirlpool mantenga gli investimenti e la presenza nel nostro Paese. Per noi di manovrina non si deve nemmeno parlare". È finita l'epoca in cui le multinazionali firmano accordi, prendono i soldi dallo Stato e poi fanno quello che vogliono. "Il fatto che Whirlpool abbia comunicato di non voler chiudere lo stabilimento di Napoli è certamente una buona notizia". È una marcia indietro positiva", dice la segretaria nazionale della Cisl Anna Maria Furlan, "così come è positivo che il governo abbia finalmente battuto un colpo, annunciando la revoca degli incentivi a questa azienda.

Altre Notizie