Domenica, 22 Settembre, 2019

Morti nel Po: cosa rivela l'autopsia sui due bahamiani

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Evandro Fare | 11 Giugno, 2019, 08:38

Si infittisce il mistero dei due diplomatici delle Bahamas trovati morti nel fiume Po.

Alrae Ramsey e Blair John erano due amici originari delle Bahamas.

Sono stati ritrovati, intanto, i bagagli delle due vittime. Come mai e soprattutto chi e perché li ha spostati da quel posto?

La seconda stranezza è che le valigie del diplomatico e dell'amico psicologo ancora non sono state trovate.

Secondo l'esame autoptico, i due avevano mangiato da alcune ore. Ma ci vorrà più tempo per avere i risultati degli esami tossicologici e per capire quindi se i ragazzi avessero assunto sostanze stupefacenti o alcol.

Sul caso indagano gli agenti della squadra mobile, coordinati dai pm Enzo Bucarelli e Giulia Rizzo, che stanno cercando di ricostruire le giornate torinesi dei due uomini. Ramsey è stato trovato martedì, all'altezza del Ponte Isabella, mentre John è stato avvistato mercoledì, nel piazzale Chiaves.

Altre Notizie