Lunedi, 17 Giugno, 2019

Salvate Gabicce dal reddito di cittadinanza

Il sindaco di Gabicce mare: «Allarme lavoratori stagionali, a loro basta il reddito di cittadinanza» Renzi: 'A Gabicce non si trovano bagnini per colpa del Reddito'. M5S: 'L'era dello sfruttamento è finita'
Quartilla Lauricella | 11 Giugno, 2019, 13:53

L'ex premier Matteo Renzi non ha perso l'occasione per commentare l'appello pubblicato il 9 giugno dal Resto del Carlino di Domenico Pascuzzi, sindaco di Gabicce, comune di mare della provincia di Pesaro Urbino "Al mare faticano a trovare addetti per fare la stagione, dice il sindaco di Gabicce".

Quanto alla polemica sul Reddito di Cittadinanza, "per la prima volta in Italia c'è un sistema di welfare universale che dà una mano a chi ne ha bisogno, chiedendo in cambio un impegno a riqualificarsi e a rimettersi in gioco" infatti il Movimento sostiene "chi è stato ridotto alla fame dai precedenti governi" ma al tempo stesso opera "per il suo reinserimento nel mercato del lavoro" hanno ribadito i 5 Stelle. Una misura sbagliata economicamente ma soprattutto diseducativa. Sul quotidiano locale, Pascuzzi ha parlato persino di emergenza. "Un esercito di giovani che questa estate, si legge nell'articolo, ha scelto di non lavorare preferendo oziare a casa con i soldi del reddito di cittadinanza". Gli utenti hanno sottolineano infatti che se il sussidio di 700 euro è un'opzione più allettante, probabilmente erano sottopagati, e quindi gli "albergatori di gabicce si vedono tagliare il loro margine di profitto basato sullo sfruttamento del lavoro". Orari disumani, stipendi da fame, nessuna sicurezza, nessuna garanzia o tutela contrattuale: è lo spaccato del lavoro nero in Italia, di quella piaga che scorre senza freni in ogni angolo del Paese.

"Molte persone ci hanno comunicato che preferiscono tenere il reddito e lavorare extra in nero", queste le parole di Angelo Serra, presidente dell'Associazione Albergatori, che hanno scatenato le polemiche, con riflessi sulla politica italiana.

Altre Notizie