Среда, 24 Июля, 2019

Bolle a Sant'Agostino, la Asl: "Si tratta di punture di zanzare"

Bolle a Sant'Agostino, la Asl: “Si tratta di punture di zanzare”
Moreno Priola | 09 Июля, 2019, 10:22

Negli scorsi giorni sul litorale romano, da Sant'Agostino fino a Maccarese e Fregene, c'è stata una sorta di epidemia di bubboni pruriginosi, comparsi sulle gambe di moltissimi bagnanti.

Le foto hanno fatto il giro del web perché la causa era ignota a tutti, finché l'Asl Roma, in seguito a un sopralluogo effettuato il 4 luglio dai ricercatori dell'Istituto zooprofilattico sulle spiagge di Sant'Agostino, non hanno scoperto che la colpa era della zanzara tigre.

"Gli insetti catturati al calare del sole si sono rivelati essere dei ditteri culicidae: zanzare".

Ecco le indicazioni che la Asl ha diffuso per evitare di essere punti, soprattutto da questo tipo di insetto: "Al tramonto si raccomanda di indossare pantaloni lunghi e chiari e di utilizzare i repellenti". Gli insetti colpiscono solo all'imbrunire.

L'izs condurrà una nuova ispezione nei prossimi giorni con esperti dell'istituto superiore di sanità per individuare eventuali insediamenti larvali sui quali, riferisce la Asl, sarebbe opportuno intervenire.

Altre Notizie