Martedì, 25 Febbraio, 2020

Morto Pesenti, il 're' del cemento

Morto Giampiero Pesenti addio al re del cemento Morto Pesenti, il 're' del cemento
Quartilla Lauricella | 24 Luglio, 2019, 14:55

È morto nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 luglio nella sua casa di Bergamo il Cavaliere Giampiero Pesenti. La rilevanza nel settore della finanza e dell'industria italiana è testimoniata dalle molteplici cariche che ha ricoperto fino a qualche anno fa quando ha deciso di lasciare la guida delle sue società e di affidare il timone del gruppo al figlio Carlo.

È stato presidente del patto di sindacato di Rcs, consigliere di amministrazione della Pirelli e di Finter Bank SA. Ultimo esponente della famiglia fondatrice a guidare il gruppo bergamasco, prima della cessione ai tedeschi di Heidelberg Cement nel 2016, fu l'artefice, soprattutto con l'acquisizione di Ciments Français nel 1992, dell'internazionalizzazione di Italcementi. Pesenti era anche presidente onorario di Italmobiliare, holding di partecipazioni della famiglia fondata dal padre Carlo nel 1946 e attualmente guidata in qualità di amministratore delegato dal figlio di Giampiero, Carlo (come il nonno). Nel 1977 è stato nominato Grand'Ufficiale e nel 2009 Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. L'industriale, nato a Milano 88 anni fa, era considerato il "re del cemento": aveva sviluppato l'azienda di famiglia, Italcementi, portandola a diventare uno dei gruppi industriali per la produzione del cemento più grandi e importanti al mondo. L'azienda dei sei fratelli Pesenti in origine era una piccola cartiera di Alzano Lombardo: uno dei fratelli, Cesare, ebbe l'idea di riconvertirla alla produzione del cemento dopo gli studi in Germania.

Ha sposato Franca Natta, figlia del premio Nobel, Giulio, scomparsa all'inizio del 2015. Ben diverso è invece stato il passaggio generazionale che ha gestito con il figlio Carlo, con il quale ha di fatto creato un tandem consolidato da tempo, sancito dal suo passaggio nel 2004 a presidente di Italcementi.

Altre Notizie