Вторник, 17 Сентября, 2019

Bollette smartphone, in Italia tra più economiche d’Europa

Bollette smartphone in Italia tra più economiche d’Europa Per una volta possiamo esultare: le tariffe telefoniche mobili in Italia sono tra le più economiche d’Europa
Quartilla Lauricella | 11 Сентября, 2019, 08:55

12,50 euro al mese per 45 GB di traffico.

Confronto realizzato da Facile.it per il mese di giugno. Non vale lo stesso per gli altri Paesi europei. L'analisi ha preso in considerazione un mix di piani tariffari rappresentativi per ciascun Paese, calcolando un valore medio sia in termini di costi, sia di traffico dati, focalizzandosi sulla fascia intermedia dell'offerta, escludendo quindi le proposte entry level, quelle indirizzate a target specifici come gli anziani o i giovani, quelle mirate a stimolare la migrazione da un operatore ad un altro e le offerte categorizzabili come top di gamma.

Analizzando i risultati dell'analisi, emerge che il prezzo più economico dei piani tariffari di fascia intermedia viene offerto in Polonia, dove si spendono 6 euro al mese, ossia 72 euro all'anno, il 52 per cento in meno rispetto a noi.

La Norvegia è invece la nazione più cara: a Oslo si spendono, in media, circa 28 euro al mese (340 euro l'anno), il 126% in più rispetto a quanto spendono gli italiani.

Facile.it prosegue nella sua analisi dei dati proponendo il calcolo del costo di un singolo GB Paese per Paese, e anche in questo caso possiamo ritenerci più che soddisfatti: con un costo virtuale di 0,28 euro a GB, conquista il secondo posto.

Tra gli Stati europei più economici dell'Italia si trova anche la Francia, dove, nella fascia analizzata, in media si spendono circa 9 euro al mese, per un totale di 107 euro l'anno. Va decisamente peggio in Grecia, con una media di 3 GB di traffico Internet, così come alla Norvegia, dove all'elevato costo mensile corrispondono poco più di 4 GB al mese. Sul podio, ma dopo l'Italia, si posiziona l'Irlanda dove è possibile contare, sempre in media, su circa 22 GB di dati ogni mese. Per rendere l'idea, se in Italia mediamente un giga per navigare in Rete costa agli utenti mobili appena 0,28 euro, in Norvegia il costo, che è oggettivamente quasi proibitivo, decolla a 6,76 euro a GB, così come non è di certo conveniente in Grecia con 4,87 euro, ed in Belgio con 4,67 euro rispetto ai 0,18 euro per ogni giga consumato che si pagano in Francia. All'estremo opposto ovviamente la Francia, con 0,18 euro, che precede l'Italia che si attesta a 0,28 euro. Nonostante ciò, l'Italia si issa al quarto posto assoluto, con una media di costo mensile di 12,50€, dietro a Polonia (6€), Francia (9€) e Germania (11,60€).

Nella parte bassa della classifica si posiziona anche la Germania, con costo virtuale pari a 2,06 euro a GB; fanno meglio, ma solo di poco, Svezia e Olanda, dove il rapporto è pari a 2 euro a GB.

Tariffe superiori anche in Spagna e in Gran Bretagna, dove per un piano tariffario di fascia intermedia si spendono, rispettivamente, 17,40 euro al mese e poco meno di 15 euro al mese.

Altre Notizie