Вторник, 17 Сентября, 2019

Commissione Ue, Gentiloni verso gli Affari economici

Ursula von der Leyen Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen Presidente della Commissione Europea ANSA
Evandro Fare | 11 Сентября, 2019, 08:52

A esponenti di Paesi membri Ue dell'Europa centrale e orientale sono stati affidati diversi portafogli significativi nella prossima Commissione europea guidata dalla presidente eletta, Ursula von der Leyen, che oggi ha reso pubblica l'assegnazione dei portafogli ai futuri commissari.

"Voglio che il piano verde europeo diventi il segno distintivo dell'Europa- ha ribadito Von der Leyen".

"Ringrazio la presidente per l'incarico che mi ha assegnato nella nuova commissione".

Ursula von der Leyen ha dichiarato: "Questa squadra modellerà la via europea: intraprenderemo azioni coraggiose contro i cambiamenti climatici, costruiremo la nostra partnership con gli Stati Uniti, definiremo le nostre relazioni con una Cina più sicura di sé e saremo un vicino affidabile, ad esempio con l'Africa". "Vorrei ringraziare Juncker per il suo sostegno in queste ultime settimane, molto gentilmente ha messo a disposizione la sua equipe e oggi la sua sala stampa. Lo conosco da quando sono entrata in politica in politica e ho molto imparato da lui ed è un onore succedergli", ha aggiunto Ursula. I tre vicepresidenti esecutivi - cioè quelli più alti in grado: in tutto sono 8 - sono piuttosto noti per chi si intende di politica europea: la danese Margrethe Vestager, l'olandese Frans Timmermans e il lettone Valdis Dombrovskis. Il Vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis (Lettonia) coordinerà le attività per un'economia al servizio delle persone e sarà Commissario per i Servizi finanziari.

Dopo l'ufficializzazione della nomina, Gentiloni ha detto: "Mi impegnerò innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale".

Von der Leyen aveva promesso la parità di genere e per questo aveva chiesto a tutti i governi di presentare due nomi, un uomo e una donna.

"Il mio successore designato" come commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni "è un amico ed una scelta eccellente, saprà portare i valori e le idee della famiglia socialdemocratica", dice su Twitter il commissario uscente agli Affari economici e monetari, il francese Pierre Moscovici. Fatta eccezione per il belga Didier Reynders (attuale ministro degli Esteri con alle spalle 12 anni consecutivi come ministro delle Finanze), non ci sono moltissime figure di spicco nel nuovo esecutivo Ue. Elogia il ministro Gualtieri: conosce bene le regole.

"Gualtieri sa quali siano le aspettative nei confronti dell'Italia e credo che riusciremo a fare progressi su questi aspetti nel quadro delle regole concordate".

Altre Notizie