Вторник, 17 Сентября, 2019

Giappone, ministro Ambiente: "Acqua radioattiva di Fukushima sarà versata nel Pacifico"

Japan Nuclear Japan Nuclear +CLICCA PER INGRANDIRE
Evandro Fare | 10 Сентября, 2019, 17:10

Il ministro dell'Ambiente del Giappone ha detto che sarà necessario riversare nell'Oceano Pacifico grandi quantità di acqua contaminata che si è accumulata nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi, in Giappone, che nel 2011 era stata colpita da un terremoto e da uno tsunami che provocarono la fusione dei noccioli di tre dei quattro reattori. Lo ha annunciato il ministro dell'Ambiente Yoshiaki Harada, sottolineando che si tratta dell'unica opzione possibile.

L'acqua occupa attualmente circa 1000 serbatoi ed entro il 2022 non ci sarà più sufficiente spazio all'interno della centrale. "Il governo ne discuterà, ma vorrei offrire la mia semplice opinione".

Il governo prenderà una decisione finale dopo aver ricevuto un rapporto da un gruppo di esperti; altre opzioni prevedono di vaporizzare l'acqua contaminata o sotterrarla per un lungo periodo. Harada non ha specificato quanta acqua contaminata dovrebbe essere riversata nell'Oceano. I funzionari della Tepco a loro volta non si sono resi disponibili per un commento.

Finora Tepco ha tentato di rimuovere la maggior parte dei radionuclidi dall'acqua in eccesso, ma non esiste ancora la tecnologia per separare l'acqua dal trizio, un isotopo radioattivo dell'idrogeno. La compagnia ha ammesso lo scorso anno che l'acqua nei suoi serbatoi conteneva altri elementi contaminanti insieme al trizio.

Altre Notizie