Вторник, 17 Сентября, 2019

Uragano Dorian: più di 100 vittime tra cani e gatti alle Bahamas

L’uragano Dorian continua la sua furia: migliaia i dispersi, in crescita il numero delle vittime L'occhio di Dorian "sbarca" negli Usa, in Carolina del Nord
Evandro Fare | 10 Сентября, 2019, 22:22

Dopo le polemiche è intervenuto il presidente Donald Trump, chiarendo che l'ingresso negli Usa non è permesso a tutti anche perché tra le centinaia di sfollati potrebbero esserci "spacciatori e membri di gang molto pericolosi" senza però portare alcun dato a sostegno di questa pesante affermazione.

L'uragano Dorian ha provocato danni immani a Grand Bahama e alle Abacos. Dopo aver lasciato dietro di sè una lunga scia di morte e devastazioni, soprattutto alle isole Bahamas, l'occhio dell'uragano Dorian ha perso vigore toccando terra negli Stati Uniti, nei pressi di Cape Hatteras in North Carolina. Ma gli arrivi in territorio americano sono resi complicati dalle politiche restrittive sull'immigrazione imposte dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Queste le parole in Trump in riferimento a questa situazione: "Dobbiamo stare molto attenti".

Sul sito ufficiale, la Customs and Border Protection ha rilasciato una lista di documenti necessari.

"Finalmente l'uragano Dorian ha lasciato la Carolina del Nord", ha esclamato il governatore dello Stato Roy Cooper che poi ha aggiunto: "Nella Carolina del Nord ci sono oltre 135.000 interruzioni di corrente".

A denunciarlo su Twitter con un video, il reporter della Wsnn (affiliata della Cnn) Brian Entin che lo ha girato a bordo del traghetto della Balearia in partenza da Freeport a Fort Lauderdale.

Il bilancio delle vittime, tra Grand Bahama e le Isole Abaco, è attualmente di 45 persone, ma il numero è destinato inesorabilmente a salire: infatti, sono centinaia i dispersi, ai quali si aggiungono le ben 70mila persone che hanno visto distrutte le proprie abitazioni.

Altre Notizie