Venerdì, 22 Novembre, 2019

Braida denuncia il Barcellona: crede di essere stato licenziato ingiustamente

Barcellona Ariedo Braida fa causa al club Braida denuncia il Barcellona: crede di essere stato licenziato ingiustamente
Iona Trifiletti | 03 Ottobre, 2019, 12:51

Braida chiede in particolare che gli venga corrisposto il salario per le tre stagioni che - da contratto - avrebbe dovuto ancora trascorrere in Spagna.

Ariedo Braida dichiara "guerra" al Barcellona. Tuttavia, come riporta il quotidiano "As", l'addio non è stato dei più sereni, tanto che Braida ha dato ordine al suo avvocato, Juan de Dios Crespo, di presentare una causa di lavoro contro la società. A suo avviso, infatti, i catalani gli devono corrispondere il pagamento dell'intero stipendio previsto per i tre anni di contratto.

Il Barcellona ha deciso di sollevare Braida dal proprio incarico dato che l'ex dirigente del Milan era legato all'ex direttore sportivo, Pep Segura. La sua permanenza non era ritenuta necessaria ed è arrivato il licenziamento. Il club catalano, solo nell'ultima settimana, si è trovato a fronteggiare alcune situazioni molto delicate come quelle legate ai tanti infortuni e, soprattutto, ai problemi extracampo sollevati da Gerard Piqué, con il difensore blaugrana molto critico con proprietà e dirigenza a causa delle strategie estive che hanno portato la squadra a partire con il freno a mano tirato.

Altre Notizie