Venerdì, 22 Novembre, 2019

Farina di farro integrale, Ministero della Salute: allerta allergeni

Farina di farro integrale, Ministero della Salute: allerta allergeni Farina di farro integrale, Ministero della Salute: allerta allergeni
Moreno Priola | 13 Ottobre, 2019, 11:50

Purtroppo tra gli scaffali dei supermercati si corre sempre di più il rischio di incappare in allerte alimentari, adesso tocca alla farina di farro integrale, in etichetta non è stata inserita la presenza della soia, gravi rischi per allergici e intolleranti, allerta lanciata dal Ministero della Salute.

La denominazione esatta di vendita è Farina di farro integrale, il marchio del prodotto è Lo Conte e il nome o ragione sociale dell'OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Ipafood. Nel documento sono contenuti anche gli estremi per riconoscere le confezioni interessate dal difetto di etichettatura e le indicazioni su come comportarsi in caso di acquisto. Il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è IPAFOOD, mentre il numero di lotto è 18399.

Secondo quanto contenuto nell'allerta allergeni diffusa dal Ministero della Salute in merito alla Farina di farro integrale Lo Conte, l'ingrediente non indicato in etichetta è risultato essere la soia. Lo stabilimento risulta situato a Frigento, in via Taverna Annibale.

Per questo motivo è stato richiamato il lotto 18339 con data di scadenza 31/12/2020 che viene venduto in confezioni da 400 grammi.

A tutti quelli che usano questo tipo di prodotto, verificate se ne siete in possesso, e per la tutela del consumatore, se siete allergici o intolleranti, riportate il prodotto dove lo avete acquistate, vi sarà restituito o potete chiedere il rimborso dell'intero importo, non c'è obbligo di presentazione dello scontrino dell'acquisto.

Altre Notizie