Domenica, 15 Dicembre, 2019

La dieta salva-cuore, pasta, peperoncino, cioccolata e caffè - Salute & Benessere

Congresso cardiologi a Roma Congresso cardiologi a Roma +CLICCA PER INGRANDIRE
Moreno Priola | 26 Novembre, 2019, 17:35

Tutti d'accordo che la dieta mediterranea è promossa di cui fanno parte spezie e carboidrati integrali, e che ci sono degli alimenti che se cucinati bene e nelle quantità giuste, possono essere nominati come alimenti da inserire nella nostra dieta salva cuore, e sono: pasta, caffè, cioccolato fondente e peperoncino. Parola di cardiologi, riunitisi a Roma per il congresso Platform of laboratories for advanced in cardiac experience (Place) che si è tenuto a Roma e a cui hanno preso parte 4 mila cardiologi di tutto il mondo. Il tanto demonizzato caffè, invece, è concesso, purché non si superi il numero di tre al giorno. Lo stesso Leonardo Calò, direttore di Cardiologia del Policlinico di Casalino, ha infatti spiegato che ha spiegato che molti degli alimenti che in realtà già vengono consumati abitualmente, se utilizzati con cura, "sono i veri farmaci del futuro, soprattutto per il cuore".

Sì anche alla cioccolato fondente all'80-85%. Questi alimenti, infatti, hanno ottimi effetti antiossidanti sull'apparato cardiovascolare.

Nello studio, inoltre, si riconfermano super-food pane e pasta. Anche chi deve tenere sotto controllo la salute del proprio cuore ne può mangiare, preferibilmente integrali, di farro e di orzo.

Positivo anche il parere per spezie e piante aromatiche come peperoncino, curry, origano, pepe, zenzero, cipolla rossa, capperi, prezzemolo e basilico.

Nella dieta per il cuore non mancano poi il vino rosso, da consumare con moderazione, e frutti rossi e violi come il pomodoro, che sarebbe meglio consumare cotto. Attenzione, invece, alle proteine animali (massimo 0,8 grammi per chilo di peso), al sale (da ridurre, se non da eliminare) e ai succedanei del pane come cracker e grissini che provocano un picco di insulina e fanno solo venire più fame.

Decisamente fuori dalla lista lo zucchero.

Cartellino rosso infine per lo zucchero, soprattutto quello contenuto nei cibi o nelle forme più raffinate: favorisce l'insorgenza di neoplasie e delle malattie del cuore.

Altre Notizie