Venerdì, 28 Febbraio, 2020

Fumata nera a Parigi: il vertice della tensione tra Putin e Zelensky

Russia-Ucraina a Parigi c'è stato il primo incontro Putin Zelensky                Sputnik. Aleksey Nikolsky Russia-Ucraina a Parigi c'è stato il primo incontro Putin Zelensky Sputnik. Aleksey Nikolsky
Evandro Fare | 12 Dicembre, 2019, 10:54

Il presidente russo Vladimir Putin e l'omologo ucraino Volodymyr Zelensky sono giunti all'Eliseo per rilanciare il processo di pace in Ucraina, assieme al presidente francese Macron e alla cancelliera tedesca Merkel. Dopo i negoziati a quattro, primo incontro privato tra Putin e Zelensky (durato a quanto pare 15 minuti).

Si è concluso il summit di Parigi, il cosiddetto "formato Normandia" promosso dalla Francia di Emmanuel Macron per trovare un accordo tra Russia e Ucraina sulla situazione nel Donbass. Russia e Ucraina si sono impegnate sulla piena e completa attuazione del cessate il fuoco e sullo scambio di tutti i prigionieri rimasti entro la fine del 2019.

Ma la strada è in salita e il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato di volere una modifica della costituzione ucraina tale da garantire uno status speciale alla regione del Donbass. Putin e Zelensky siederanno allo stesso tavolo per la prima volta. Non a caso il Presidente ucraino ha ribadito ripetutamente in conferenza stampa la sua ferma opposizione a cedere terreno alle repubbliche separatiste in Donbass e ad accettare l'annessione russa della Crimea del 2014.

Tra "quattro mesi", ha concluso, verrà organizzato un nuovo summit del Quartetto Normandia per fare il punto dei progressi sullo stop del conflitto.

Zelimkhan Khangoshvili, 49 anni, è accusato dalle autorità russe di aver partecipato all'attentato nella metropolitana di Mosca, nel 2010, che ha provocato 40 morti e 100 feriti.

Altre Notizie