Domenica, 15 Dicembre, 2019

L'84% degli italiani risparmia parte dello stipendio ogni mese

Quartilla Lauricella | 02 Dicembre, 2019, 23:36

Lo abbiamo detto, ribadito e riaffermato: siamo un popolo di formiche.

Lo studio ha infatti messo in evidenza come l'84% degli italiani metta da parte una porzione di stipendio ogni mese, contro una media europea che si attesta al 75%. I dati emergono dalla settima edizione dell'European Payment Consumer Report di Intrum, basato sulle risposte di oltre ventiquattromila consumatori di ventiquattro Paesi europei (oltre mille in Italia). Dall'indagine, che punta a ottenere informazioni sulla vita quotidiana, emerge che chi non paga le bollette in tempo è perché non ha la disponibilità economica immediata, in linea con il trend europeo. Per i nostri connazionali, inoltre, le spese dovute a internet e della banda larga (56%) sono prioritarie sull'affitto (27%). Le bollette di luce e gas sono la priorità degli italiani (83%), seguite dalle spese sanitarie (60%).

Nel tentativo di mettere da parte ogni mese una percentuale dello stipendio, un ruolo sempre più importante è ricoperto dalla tecnologia. Lo studio mostra anche come i genitori siano i primi maestri di educazione finanziaria, come indicato dal 53% del campione. I motivi per risparmiare sono soprattutto le spese inattese (71%), al secondo posto i consumi 47%.

Dunque, gli italiani risparmiano tanto.

Il 26% degli interpellati risparmia una quota pari al 5% dello stipendio mensile, mentre il 27% riesce a salvaguardare tra il 5% e il 10% delle entrate. Ma probabilmente non è sufficiente. E il 40% è pessimista sulla possibilità di avere una pensione dignitosa. Negli ultimi 6 mesi, il 51% (20% nel 2018) ha chiesto almeno una volta un prestito o ha aumentato il limite della propria carta di credito per far acquisti per i propri figli.

Altre Notizie