Venerdì, 28 Febbraio, 2020

Milan, Maldini: "Ibra? Stiamo parlando ma ci sono altre opzioni"

Mandzukic contro Romagnoli in Juventus Milan della passata stagione Mandzukic contro Romagnoli in Juventus Milan della passata stagione
Iona Trifiletti | 15 Dicembre, 2019, 17:40

Milan, parla il Dt Paolo Maldini.

Anche Gianluca Di Marzio, giornalista di 'Sky Sport', ha voluto dire la sua sul futuro di Zlatan Ibrahimovic, che dovrebbe essere destinato a ritornare in Italia diversi anni dopo la partenza verso il PSG.

Arrivano le dichiarazioni di Paolo Maldini nel pre partita di Milan-Sassuolo. "Per me era facile, palla a lui ed era in banca".

Lui era chiamato Osso perché non mollava mai, il segreto di quella squadra era fare l'allenamento come fosse la partita.

Sull'esordio in Serie A ad Udine nel 1985: "Assolutamente inaspettato, c'erano giocatori in panchina con esperienza, presenze in Serie A. Ma sapevo dell'affetto e della considerazione che Nils Liedholm aveva per me".

Su cosa ha portato Stefano Pioli nel Milan: "Abbiamo cercato di prendere un allenatore dai concetti forti". Una scelta che rifarei. E' una persona molto diretta con i giocatori e che ha grande personalità. "Costruita bene, con qualche difetto soprattutto dovuto dalla poca esperienza, ma costruita bene".

Regalo Ibrahimovic per i 120 anni di storia?

SU IBRA: "E' sicuramente un'opzione, stiamo continuando a parlare, ci sono anche altre opzioni". L'alternativa? E' in base a ciò di cui abbiamo bisogno. Sinceramente siamo aperti a vedere giocatori di talento al di là del ruolo. "Il problema Duarte ci ha messo un po' in crisi in difesa ma Caldara sta tornando ad avere un buon rendimento"., ha detto.

Infine sui suoi allenatori: "Ho avuto una fortuna incredibile, perché a Liedholm piacevano tanto i giovani".

Altre Notizie