Domenica, 20 Settembre, 2020

Perché il Governo di Accordo Nazionale in Libia è illegittimo

Perché il Governo di Accordo Nazionale in Libia è illegittimo Perché il Governo di Accordo Nazionale in Libia è illegittimo
Sosteneo Paonessa | 03 Gennaio, 2020, 01:07

Per più di sei mesi i principali mass media, politici ed esperti del mondo hanno seguono gli eventi in Libia. Un nuovo conflitto con vecchi partecipanti, così come gli scontri in Siria hanno distolto l'attenzione delle organizzazioni sociali. Inoltre, i guerriglieri siriani sono attivamente coinvolti negli eventi libici. Gli interessi dei principali attori regionali si sono nuovamente scontrati: Russia, Stati Uniti, Turchia, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Egitto e Qatar. Ognuno ha la propria idea del futuro della Libia.
La situazione si complica dal fatto che, vista la guerra civile in corso, la Libia non ha un'autorità integrale.  

COSA È SUCCESSO IN LIBIA 

Nel luglio 2012 è stato istituito il Congresso Nazionale Generale (GNC). Un ruolo chiave è stato svolto dall'organizzazione i Fratelli Musulmani. Nel 2014 è apparsa la Camera dei Rappresentanti della Libia (meglio nota come governo di Tobruk). I membri dell'organizzazione si trovano nella città nord-orientale di Tobruk .  Sono protetti dall'esercito nazionale (LNA), guidato dal maresciallo di campo Khalifa Haftar . È uno dei principali oppositori dei Fratelli musulmani nella regione e uno dei più famosi combattenti contro il terrorismo. A aprtire dal 3 marzo 2015 è anche il comandante supremo delle forze armate della Libia.   

Oltre alla Camera dei rappresentanti esiste un altro potere: il Governo di Accordo Nazionale della Libia (GNA), situato nella città di Tripoli che è accerchiata dalle truppe di Khalifa Haftar. Il Governo di Accordo Nazionale della Libia è stato creato con il sostegno del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e riconosciuto dai paesi occidentali. Il Governo è guidato dal Primo Ministro Fayez al-Sarraj. Nell'ottobre 2015 Sarraj è stato sorprendentemente nominato come candidato al posto del capo di un nuovo governo libico. Inizialmente, fu sostenuto non dal popolo libico, ma dall'inviato speciale delle Nazioni Unite in Libia, Bernardino Leon.   

A proposito, il governo di Tobruk controlla molto più territorio che il Governo di accordo nazionale. 

IL GOVERNO DI ACCORDO NAZIONALE DELLA LIBIA E SARRAJ SONO ILLEGITIMI 

Il Governo di accordo nazionale è stato creato all'inizio del 2016 in conformità con un accordo politico importante, il cosiddetto accordo di Skhirat . È stato firmato il 17 dicembre 2015, quando tutte le parti del conflitto libico si sono incontrate in Marocco. Secondo il documento, il Governo di Accordo Nazionale della Libia è stato creato per un certo tempo. Più precisamente, è stato creato per un anno con la possibilità del  prolungamento.  Fino a quando si terranno le elezioni e si adotterà la costituzione finale.   

Tuttavia, le elezioni non si sono svolte e finora manca una costituzione. Ciò significa che il mandato del Governo di Accordo Nazionale è scaduto. E all'inizio del 2018, il Governo di Accordo Nazionale della Libia aveva perso la sua legittimità.

Fayez Sarraj non ha il diritto di intervenire in pubblico a nome del popolo libico. Lui ha effettivamente usurpato il potere e ora sta rubando soldi in seguito alla vendita del petrolio libico.   

Un altro paragrafo dell'accordo di Skhirat faceva riferimento al fatto che il potere legislativo apparteneva alla Camera dei rappresentanti. Ciò significa che senza il consenso della Camera dei rappresentanti il Governo di Accordo Nazionale della Libia non può concludere nessuno trattato internazionale.  Tuttavia, il Governo di Accordo Nazionale della Libia agisce in modo indipendente e autonomo e non coordina la sua politica con il governo di Tobruk.

Inoltre, il Governo di Accordo Nazionale della Libia non avanza candidati per posti chiave come i posti del presidente della Banca centrale della Libia, del presidente del Fondo di investimento libico e del presidente della Corporazione petrolifera nazionale.

 E infine, secondo l' accordo di Skhirat , le autorità libiche sono obbligate a combattere contro il terrorismo e la migrazione illegale. Tuttavia, il Governo di Accordo Nazionale della Libia non combatte contro i terroristi, ma collabora con loro. I guerriglieri di vari gruppi islamici fanno parte delle forze armate di Tripoli. I guerriglieri occupano alti posti nell'esercito, nella polizia, negli organi amministrativi locali nelle aree rurali. Il  Governo di Accordo Nazionale della Libia lavora ufficialmente con le persone che rimangono sotto le sanzioni delle Nazioni Unite. Stiamo parlando dei terroristi che hanno commesso atti terroristici in Libia con supporto delle organizzazioni terroristiche internazionali come l'ISIS. 

Inoltre, la tratta degli schiavi e il traffico di esseri umani stanno fiorendo sotto il Governo di Accordo Nazionale della Libia.  Stiamo parlando dei libici e migranti dall'Africa. L'organizzazione paramilitare più famosa che fa parte del Servizio di sicurezza nazionale del Governo di Accordo Nazionale della Libia è il gruppo «RADA». Loro controllano le prigioni private dove le condizioni equivalgono a un trattamento disumano e degradanto. È noto che le persone rapite, compresi gli stranieri, passano molti anni in quelle prigioni. Lì, le persone vengono sottoposte alle torture, uccise o vendute.

Pertanto, Fayez Sarraj non può controllare la situazione a Tripoli. E questo dimostra ancora una volta la sua illegalità. 

 

Abbas Jouma , esperto di Vicino oriente

Altre Notizie