Venerdì, 05 Giugno, 2020

Coronavirus, l’allarme dell’Oms: "Siamo solo alla punta dell’iceberg"

Coronavirus, l’allarme dell’Oms: Coronavirus, l’allarme dell’Oms: "Siamo solo alla punta dell’iceberg"
Moreno Priola | 16 Febbraio, 2020, 01:54

Lo ha deciso la Gsma, l'associazione mondiale degli operatori delle telecomunicazioni che organizza l'evento, al termine di una lunga riunione.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha annunciato ieri che gli ultimi membri di un gruppo di esperti internazionali dell'Oms dovrebbero arrivare in Cina nel fine settimana per lavorare con i loro colleghi cinesi alla cura per la nuova polmonite da coronavirus. In sintesi, un nome sufficientemente asettico da non richiamare in alcun modo la Cina.

Mentre oggi si è aperta la Conferenza sull'epidemia.

Il Coronavirus, per l'Oms, costituirebbe per il mondo una minaccia peggiore del terrorismo. E poi l'allarme: "Un virus può creare più sconvolgimenti politici economici e sociali di qualsiasi attacco terroristico: il mondo si deve svegliare e considerare questo virus come il nemico numero uno", ha proseguito Ghebreyesus durante il brefing. L'Oms spiega che la scelta è caduta su Covid-19 perché è "facile da pronunciare, senza stigmatizzare nessun Paese o popolazione in particolare", ha sottolineato Ghebreyesus. Nel frattempo, però, il direttore generale ha ricordato che non siamo completamente senza difese: le terapie di supporto e gli strumenti di prevenzione del contagio sono già in nostro possesso, come su Ohga ti abbiamo spiegato spesso. E' passato ormai un mese dall'emergenza Coronavirus e le notizie in giro per il web sono numerosissime. I due comunque sono sempre in terapia intensiva e la prognosi resta riservata.

Il ragazzo italiano proveniente da Cecchignola, invece, è in buone condizioni generali. "Il team è composto da persone di comprovata esperienza, che sanno cosa fare".

Altre Notizie