Venerdì, 05 Giugno, 2020

Coronavirus, quasi 1.400 morti. Nicolò torna in Italia

Coronavirus, quasi 1.400 morti. Nicolò torna in Italia Coronavirus, quasi 1.400 morti. Nicolò torna in Italia
Moreno Priola | 15 Febbraio, 2020, 10:36

Il volo avverrà in 'biocontenimento', ovvero utilizzando una speciale barella isolata avio-trasportabile.

Il Boeing Kc-767 dell'Aeronautica militare italiana è arrivato all'aeroporto di Wuhan in una missione speciale che dovrà riportare a casa Niccolò, lo studente 17enne di Grado, bloccato nella città focolaio dell'epidemia di coronavirus per due volte a causa della febbre.

Dopo il rientro lo studente del Sello sarà messo in una sorta di quarantena, come prevedono i protocolli, anche se, va ricordato, non ha contratto il coronavirus e i test cui è stato sottoposto hanno sempre dato esito negativo.

"Niccolò è giovane e forte e non potevamo permettere che un ragazzo di 17enne rimanesse tutte queste settimane in Cina", ha detto il ministro degli Esteri. Un isolatore è un sistema costituito da un telaio (rigido o semi rigido), da un involucro in PVC (cosiddetto envelope) che permette l'osservazione e il trattamento del paziente in isolamento, da un motore alimentato a batterie che consente di mantenere all'interno una pressione negativa e da filtri ad alta efficienza HEPA (Highly Efficient Particle Air) che impediscono, in entrata ed uscita, il passaggio di micro particelle potenzialmente infette garantendo la sicurezza per gli operatori sanitari che assistono il malato. "Di Maio ha sottolineato la collaborazione massima con le autorità cinesi, sono state pienamente disponibili nonostante le difficoltà che stanno vivendo". "Appena atterrato il volo che ha riportato Niccolò in Italia".

Altre Notizie