Venerdì, 03 Aprile, 2020

F1: penultima giornata di test a Montmelò. Vettel firma il miglior tempo

Formula 1, Ferrari in netto ritardo: parola di team principal. VIDEO Formula 1, Binotto è preoccupato: “La Ferrari ora non ha la velocità per vincere”
Iona Trifiletti | 28 Febbraio, 2020, 01:21

Penultima giornata di test sul circuito del Montmelò a Barcellona e finalmente ecco il ruggito Ferrari.

"Dobbiamo essere prudenti, mi ricordo l'anno scorso la Ferrari che era molto forte nei primi test e poi in Australia abbiamo vinto noi, dobbiamo guardare domani l'utimo test per vedere tempi veloci con meno benzina e un po' poù potenza sul motore ma la verità la vediamo nella prima prova di Melbourne", ha affermato Toto Wolff ai microfoni Sky, predicando dunque calma nonostante le buone sensazioni dei suoi piloti: "secondo loro la macchina è una evoluzione che funziona bene, una macchina che gli piace, più forte nelle curve veloci, una cosa che nn ha funzionato bene l'anno scorso, un po' più bilanciata". La Ferrari è un po' più pesante e la vedo abbastanza forte.

La giornata di lavoro si apre su una pista bagnata, infatti tutti scendono sul tracciato con gomme intermedie.

A questo punto sono molti gli avvicendamenti al top della classifica tra cui Vettel, Norris, Giovinazzi e Bottas.

Mentre il rebus Coronavirus investe la Formula 1, sono ormai agli sgoccioli i test pre mondiale 2020. Sono qui per vincere, quando ho firmato per Ferrari l'ho fatto per diventare campione del mondo ma ancora non ci siamo riusciti.

Il pomeriggio parte con una pista soleggiata ma con molto vento.

Il tedesco ha staccato di soli due decimi la Racing Point RP20 (La Mercedes del 2019...) di Lance Stroll che però ha ottenuto il suo best time con gomma media C3.

Giornata grigia, e non per la livrea, per la Mercedes con Hamilton che non ha concluso solo 14 giri a causa di un problema alla Power Unit che ne ha precluso la sessione pomeridiana. Il canadese è stato uno dei piloti più attivi in pista, superando la quota dei 100 giri e completando anche una simulazione gara. Nel complesso, oltre alle ottime prestazioni del polacco, unite a quelle di Verstappen su Red Bull e del duo Perez-Kvyat su Alpha Tauri, è ancora Mercedes a destare le migliori impressioni.

Altre Notizie