Mercoledì, 08 Aprile, 2020

Germania, AKK rinuncia a guida Cdu: "Ci pensavo da tempo"

Germania il passo indietro di Kramp-Karrenbauer Non sarò l’erede della Merkel Germania, AKK rinuncia a guida Cdu: "Ci pensavo da tempo"
Evandro Fare | 13 Febbraio, 2020, 17:40

Lo riferiscono fonti del partito.

Kramp-Karrenbauer, 57 anni, ha annunciato alla CDU di voler "organizzare le candidature alla cancelleria per l'estate, preparare il partito per il futuro e poi lasciare la presidenza" - riporta l'agenzia DPA citando fonti interne. "Ci sono somiglianze con la Merkel - dice la Akk - così come ci sono delle divergenze, e io mostro tutto nel modo più autentico e genuino possibile, senza creare separazioni artificiali perché questo ha molto a che fare con quello che sono e con il mio approccio alle cose". Con la sua vittoria contro l'avvocato Friederich Merz, ribattezzato "anti Merkel" per la sua distanza politica e personale da chi lo aveva emarginato dalla leadership della Cdu nel lontano 2002, il partito sceglie la continuità.

AKK era stata eletta leader della Cdu alla fine del 2018, dopo ben diciotto anni di 'regno' merkeliano, già con l'aura della candidata naturale a succedere a Merkel anche alla cancelleria. Le successive dimissioni di Kemmerich non hanno placato le tensioni. Il ministro degli Esteri, Heiko Maas, socialdemocratico, mette le mani avanti: chi sarà eletto alla guida della Cdu "deve garantire che il partito rimanga un partner affidabile" e soprattutto avverte che "l'atteggiamento nei confronti degli estremisti di destra deve essere limpido come il cristallo, dobbiamo distanziarci dall'Afd a tutti i livelli".

E la rinuncia di Akk è solo l'ultima conseguenza di quel voto.

Altre Notizie