Martedì, 18 Febbraio, 2020

Marchisio: "Conte? Ha riportato in noi giocatori l’anima della Juventus"

Diletta Leotta Claudio Marchisio Juventus, l'ammissione di Marchisio sul ritorno in bianconero
Iona Trifiletti | 14 Febbraio, 2020, 00:55

Marchisio è ancora fresco di ritiro e il campo manca: "Mi manca l'odore dell'erba tagliata in primavera, mi mancano i riflettori, il pubblico, ma anche mettersi una maglietta nuova..."

"E' tra i primi cinque numeri 10 della Juventus di sempre".

Per quanto riguarda gli allenatori, ha alcune certezze: "Il primo importante è stato Deschamps: ero giovanissimo, ha creduto in me in un anno difficilissimo come quello della Serie B ed è stata una grandissima iniezione di fiducia. Ci ha fatto vincere in campo ma soprattutto dentro". "Mi manca l'emozione del goal - ha detto ai microfoni di Dazn - Un futuro alla Juventus me lo immagino di certo, ma non è detto che avverrà". "Lo ritengo l'allenatore della mia squadra ideale". Antonio Conte è stato importante per tutti: ha riportato nei giocatori l'anima della Juventus. "Il numero 8? Deve essere attaccato alla maglia, il sacrificio, perché il centrocampista è sempre in mezzo al tutto, a volte non prende mai gli elogi, ma il suo lavoro è sempre sporco, e la canzone 'Una vita da mediano' la rispecchia alla perfezione", ha concluso.

Poi qualche curiosità. Iniesta è stato un esempio per molti calciatori: "Inspiegabile non abbia vinto un Pallone d'Oro. E' come nel tennis: se vuoi vedere il bel gioco guardi Federer, nel calcio lo fai con lui". Però lui da capitano sapeva sempre alzare la guardia quando vedeva qualcosa di cui noi non ci accorgevamo.

SU RONALDO - "Giocare con Ronaldo?". Lui ha tre cervelli: uno nel piede destro, uno nel piede sinistro, uno in testa. "Mi sarebbe piaciuto giocare con lui". Purtroppo le scelte della propria vita non possono essere legate ai giocatori che arrivano. Il bello è quello che ha portato: ha alzato l'asticella in una squadra che sapeva già come lavorare. Bentancur è cresciuto in maniera importante.

SUL CAMPO - "Il campo mi manca, per forza".

Altre Notizie