Martedì, 18 Febbraio, 2020

NBA, Vanessa Bryant torna a parlare della tragedia di Calabasas

Il dolore di Vanessa Bryant Vanessa Bryant, lo sfogo sui social, quanto vorrei che fossero qui
Iona Trifiletti | 12 Febbraio, 2020, 16:39

La morte di Kobe Bryant è una di quelle notizie che purtroppo rimarrà per sempre legata a questo 2020: una morte incredibile che ha visto distruggere, oltre alla sua vita e quella della figlia Gianna, sta lentamente rovinando anche la vita della moglie Vanessa. La mia mente si rifiuta di accettare che sia Kobe che Gigi (il soprannome che aveva Gianna, ndr) non ci siano più. Non riesco ad elaborare entrambi i lutti allo stesso tempo. E' come se stessi cercando di accettare che Kobe se ne sia andato, ma il mio corpo si rifiuta di accettare che Gigi non tornerà mai da me.

La donna, che ha sposato Kobe Bryant nel 2001 e che ha avuto da lui quattro figlie, ha recentemente condiviso sul suo profilo Instagram un video - che ha totalizzato in poche ore quasi 10 milioni di visualizzazioni - in cui la protagonista è la piccola di casa. Sono arrabbiata per non avere più al mio fianco Gigi e Kobe, ma sono grata per essere qui con Natalia, Bianka e Capri.

La perdita di Gigi è insopportabile: "Perché dovrei essere in grado di svegliarmi un altro giorno in cui la mia bambina non può avere questa opportunità?! Per favore, continuate a pregare per tutti", prosegue nel post la moglie del grande cestista statunitense. "Mi sembra di impazzire, aveva così tanta voglia di vivere". Poi realizzo che devo essere forte per le mie altre tre bambine.

"Credo che siano sensazioni normali, che fanno parte del processo di lutto". Volevo solo condividere il mio stato d'animo nel caso ci fosse qualcuno là fuori che abbia subito una perdita come questa. Dio, vorrei che fossero qui e che questo incubo fosse finito. Prego per tutte le vittime di questa terribile tragedia.

Altre Notizie