Среда, 27 Октября, 2021

Gomez: "Il dramma di Bergamo dovuto anche ad Atalanta-Valencia"

Gomez: Gomez: "Il dramma di Bergamo dovuto anche ad Atalanta-Valencia"
Iona Trifiletti | 24 Марта, 2020, 13:53

Il calcio è l'ultima cosa che mi interessa.

TORINO- Il Papu Gomez, ai microfoni del quotidiano argentino Olè, ha svelato alcune conversazioni avute con Paulo Dybala nelle ultime settimane: "Ho parlato con lui quando è uscita fuori la positività di Rugani al Coronavirus". Quello che stiamo vivendo adesso è qualcosa di terribile, che ancora non riesco a capire. "Ora gli ospedali sono pieni e non c'è più spazio per i malati". In questo periodo dovevamo essere felici e orgogliosi per i risultati sportivi, purtroppo dobbiamo guardare altro e pensare alle famiglie che stanno soffrendo. Sono gente tosta che non si arrende facilmente. All'inizio c'è stata molta disinformazione, l'abbiamo presa tutti alla leggera. Pensavamo fosse solo un'altra influenza, un virus come altri, quindi continuiamo a vivere una vita normale. Uno dei contagiati nel Valencia ha giocato titolare contro di noi. Ora non vorrei essere di disturbo, ma in questi giorni lo contatterò nuovamente. Penso che la situazione drammatica di Bergamo sia dovuta anche alla partita d'andata con il Valencia, visto che a San Siro c'erano 45 mila bergamaschi su 120 mila abitanti (.) Quando siamo invece andati a Valencia erano tutti rilassati e non c'erano controlli, mentre allo stato attuale la Spagna è il secondo Paese in Europa con più persone infettate (.). Stiamo aspettando per vedere se qualcuno di noi mostra sintomi.

A Bergamo, ha raccontato l'attaccante dell'Atalanta, "è una situazione drammatica, ci sono molte infezioni al giorno, la quarantena è molto rispettata".

Altre Notizie