Sabato, 28 Marzo, 2020

Il Covid-19 creato in laboratorio? Giallo sul servizio Rai del 2015

Tgr Leonardo del 2015 annunciava Coronavirus “Creato in un laboratorio cinese dal pipistrello all’uomo” Il Covid-19 creato in laboratorio? Giallo sul servizio Rai del 2015
Calogero Calderone | 25 Marzo, 2020, 23:39

Cosi, in queste ore, ha ricominciato a girare in maniera massiccia un servizio del Tgr Leonardo (il telegiornale scientifico di Rai 3) del 2015, che ascoltato alla luce di quanto sta accadendo nel mondo sembra offrire la risposta a tutti gli interrogativi più inquietanti su questo morbo: "Un gruppo di ricercatori cinesi innesta una proteina presa dai pipistrelli sul virus della Sars".

Nella giornata del 25 marzo è diventato virale sul web un servizio del TgR Leonardo risalente al 2015 che in molti stanno diffondendo credendo si tratti della prova che il coronavirus Covid-19 sia stato creato artificialmente in laboratorio dalle autorità cinesi.

Anche perché lo scorso 12 febbraio (e qui non siamo più nel campo delle ipotesi e delle previsioni, ma nella realtà) l'Istituto Superiore di Sanità pubblicava il seguente articolo dal titolo "CovidD-19, molto probabile un ruolo per i pipistrelli".

La comunità scientifica smentisce però, con forza e compattezza, che il virus Sars-CoV-2, l'attuale coronavirus, sia stato creato in laboratorio: l'origine di questo virus - certo, legato a doppio filo a quello della Sars; certo, all'origine di una sindrome polmonare - è naturale. "Il servizio del 16 novembre 2015 andato in onda nella rubrica 'Leonardo' della tgr è tratto da una pubblicazione della rivista 'Nature'". Si sospettava che la proteina potesse rendere adatto il virus a colpire l'uomo e l'esperimento lo ha confermato.

Codiv-19 è un virus prodotto in laboratorio?

"L'ultima scemenza è la derivazione del coronavirus da un esperimento di laboratorio. Ho referenze che non è cosi" "Non ho visto il servizio, ma ho referenze che non è così". Chi ci dirà la verità? Per chi ha seguito bene la vicenda del nuovo coronavirus Sars-cov-2 comprenderà che non è affatto collegabile. "Secondo i ricercatori l'organismo originale, e a maggior ragione quello ingegnerizzato, può contagiare l'uomo direttamente dai pipistrelli senza passare per la specie intermedia come il topo ed è appunto questa eventualità a sollevare molte polemiche". "Tranquilli, è naturale al 100%, purtroppo". Attenzione, quindi, a non fare collegamenti da spy story. A pensarla così sono in tanti, addirittura è stata presentata una interrogazione parlamentare da parte del capogruppo della Lega in commissione Affari Esteri, Eugenio Zoffili.

Altre Notizie