Sabato, 04 Luglio, 2020

Gasperini, Atalanta ha chiari suoi obiettivi

Serie A, l'Atalanta continua a vincere: Zapata e un doppio Muriel stendono una bella Udinese: 2-3 Lasagna: "E' un peccato non portare a casa punti oggi perché abbiamo messo tutti grande voglia e...
Iona Trifiletti | 29 Giugno, 2020, 06:39

Non basterà per rimettere la gara in equilibrio: blucerchiati che restano quindi a 26 punti appaiati al Genoa, Bologna che sale a 37 e attende di conoscere il risultato del Parma, ottavo a sole tre lunghezze di vantaggio.

"Qualificazione in Champions? Ci sono ancora dieci partite, è troppo presto dire che è blindata ma vincere anche oggi ci dà indubbiamente un ulteriore vantaggio", ha detto Gasperini. Lo stesso copione si ripete tre minuti dopo e stavolta Lasagna la butta dentro: dopo aver ricevuto un lancio da parte di Fofanà, il numero 15 bianconero vince un duello con Djimsiti e a tu per tu con Gollini segna. Pallone sopra la traversa, ma i padroni di casa dopo un possesso palla tutto bergamasco, si svegliano. Partita chiusa nella ripresa dal subentrante Younes, che sigilla tre punti fondamentali per i partenopei, che accorciano a -3 dalla Roma al quinto posto e tengono il passo dell'Atalanta, anche se difficilissimo sarà recuperare dodici punti a questa Atalanta. Qualche minuto prima l'Atalanta aveva sfiorato il raddoppio con un tiro di Malinovski dalla distanza respinto da Musso. La partita entra nel vivo e il primo tempo si chiude con ammonizione di Malinovskij per fallo su Lasagna. Prima su punizione, poi con un tiro da fuori area, il colombiano si prende la scena.

Al secondo tempo l'Atalanta parte all'assalto dai primi minuti. Al 51′ occasione di Wallace che calcia la palla di poco a lato. L'arbitro assegna 4′ di recupero, ma l'Udinese pur credendo fino alla fine nel pari non riesce a scalfire ulteriormente la difesa dell'Atalanta.

L'Udinese risponde e all'87' Zeegelar la mette in mezzo per Lasagna che non esita ad insaccarla in porta.

"Trenta punti non possono ancora metterci al riparo ma questa vittoria ci mette sicuramente al riparo da possibili rischi sul quarto posto".

UDINESE (3-5-2): Musso; Samir Troost-Ekong (66′ Becao), Nuytinck; Stryger Larsen (82′ Jajalo), Fofana, Jajalo (82′ Nestorovski), Walace, Sema (66′ Zeegelar); Teodorczyck (71′ Okaka), Lasagna.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini 6, Toloi 6, Caldara 6, Djimsiti 5 (46′ Palomino 6), Hateboer 6 (58′ Gosens 6), Pasalic 6 (58′ De Roon 6), Freuler 6, Castagne 6, Malinovskyi 7 (52′ Muriel 7.5), Gomez 6.5 (79′ Ilicic sv), Zapata 7.

Altre Notizie