Sabato, 08 Agosto, 2020

Coronavirus: 21 farmaci ne bloccano la replicazione

Non si fermano le ricerche di farmaci efficaci contro la CoViD-19.    |     Shutterstock Non si fermano le ricerche di farmaci efficaci contro la CoViD-19. | Shutterstock
Moreno Priola | 29 Luglio, 2020, 20:11

In riferimento alla seconda, uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature che fa riferimento al lavoro di un team di ricercatori internazionale, ha dimostrato l'esistenza di 21 farmaci potenzialmente efficaci contro il coronavirus.

Di questi, 21 farmaci sono stati determinati per essere efficaci a concentrazioni che potevano essere raggiunte in sicurezza nei pazienti. In particolare, quattro di questi composti hanno funzionato in sinergia con remdesivir, un attuale trattamento standard di cura per COVID-19. A tal fine hanno creato una libreria di farmaci noti che comprende circa 12.000 piccole molecole in fase clinica o approvate dalla FDA, tra queste 100 inibiscono la replicazione virale, inclusi 21 farmaci già utilizzati dal mondo medico.

"Remdesivir ha dimostrato con successo di abbreviare i tempi di recupero per i pazienti in ospedale, ma il farmaco non funziona per tutti coloro che lo ricevono".

Nello studio, il team di ricerca ha condotto test approfonditi, compresa la valutazione dei farmaci sulle biopsie polmonari umane infettate dal virus, la valutazione dei farmaci per sinergie con remdesivir e la creazione di relazioni dose-risposta tra i farmaci e l'attività antivirale. Questo studio espande significativamente le possibili opzioni terapeutiche, soprattutto perché molte delle molecole hanno già dati di sicurezza clinica nell'uomo. "Sulla base della nostra analisi, clofazimina, hanfangchin A, apilimod e ONO 5334 rappresentano le migliori opzioni a breve termine", conclude Sumit Chanda. I 21 farmaci scoperti, attualmente sono sottoposti ai vari test in laboratorio, condotti dai ricercatori su modelli animali o modelli polmonari che replicano il tessuto umano.

Altre Notizie