Sabato, 19 Settembre, 2020

"Il coronavirus è stato creato in laboratorio", la denuncia della ricercatrice cinese

Coronavirus creato in laboratorio a Wuhan, la denuncia in diretta tv della dottoressa Li-Meng Yan: La denuncia della virologa in diretta tv: «Covid creato in laboratorio, il Governo sapeva»
Evandro Fare | 15 Settembre, 2020, 15:39

La virologa cinese Li-Meng Yang denuncia Pechino.

Il Coronavirus è stato creato dall'uomo in un laboratorio a Wuhan.

La dottoressa e virologa cinese Li-Meng Yan è una delle maggiori esperte al mondo, ha lavorato alla Hong Kong School of Public Health, e ha deciso di andare a fondo sulla vicenda dell'origine della pandemia che ha scosso l'intero pianeta, dopo essersi diffusa in un primo momento in Cina.

L'accusa alla Cina è quella di avere nascosto al mondo la terribile minaccia del Covid-19, di cui era a conoscenza fino al primo momento.

Durante il talk show britannico "Loose Women" trasmesso dal canale Itv la Yan ha annunciato, da una località americana non specificata per ragioni di sicurezza, che presto sarà in grado di pubblicare le prove della natura "sintetica" del virus. I riflettori di tutto il pianeta sono puntati sulla donna, e ogni passo falso si ritorcerebbe pesantemente contro il Partito Repubblicano Cinese. "Tutti, anche chi non è uno scienziato e non ha conoscenze di biologia, sarà in grado di capirle", ha assicurato.

Parole forti, che la virologa ha già pronunciato. "Il Governo di Pechino ha creato cortina fumogena per nascondere la vera origine del covid".

Lo scorso luglio 2020, la dottoressa aveva già accusato le autorità sanitarie e governative cinese di essere a conoscenza della letalità del virus già a gennaio. Sempre secondo la Li-Meng Yan, un suo collega avrebbe avuto contatti con persone contagiate dal virus già a dicembre 2019.

Altre Notizie