Giovedi, 03 Dicembre, 2020

Sospensione Mutuo: modulo e autocertificazione Consap per la sospensione delle rate mutuo

Sospensione Mutuo: modulo e autocertificazione Consap per la sospensione delle rate mutuo Sospensione Mutuo: modulo e autocertificazione Consap per la sospensione delle rate mutuo
Quartilla Lauricella | 24 Marzo, 2020, 21:26

Quando la sospensione termina, i pagamenti ripartono dal punto in cui erano rimasti al momento della sospensione e la durata del mutuo si allungherà per i mesi non pagati. "Cura Italia" e non solo, in casi specifici di difficoltà soccorreva il Fondo di solidarietà mutui prima casa, che era stato istituito con la finanziaria del 2008 e reso operativo dal 2013.

Per tutti i dettagli sul funzionamento del Fondo di solidarietà per i mutui prima casa è possibile consultare la sezione FAQ del sito Consap che offre una panoramica completa sul funzionamento di quest'agevolazione e tutte le informazioni utili sui meccanismi da seguire per richiedere la sospensione del mutuo. Potranno sospendere il mutuo anche i lavoratori autonomi e i professionisti che hanno subito una riduzione significativa del fatturato. Moratoria sui prestiti bancari: si applica anche ai professionisti Il Mef ha chiarito espressamente le imprese e i soggetti che possono accedere alle moratorie, ribadendo che sono ricompresi tra le 'imprese' anche i lavoratori autonomi titolari di partita IVA.

Altri requisiti per accedere alla misura sono: aver perso il lavoro, sia esso a tempo determinato o indeterminato, essere in cassa integrazione da più di 30 giorni, aver visto cessato un rapporto di lavoro parasubordinato, di rappresentanza commerciale o di agenzia e avere una invalidità civile superiore all'80 per cento. Può ricorrere alle moratorie anche il professionista/l'impresa che comunque è in bonis anche se ha già ottenuto misure di sospensione o ristrutturazione dello stesso finanziamento nell'arco dei 24 mesi precedenti.

Il governo ha stanziato 400 milioni di euro a questo fondo.

Come sappiamo le procedure di sicurezza introdotte con il Decreto #Iorestoacasa vietano gli assembramenti e gli spostamenti non necessari, quindi non è possibile vedere le case "dal vivo".

Compatibilmente alle proprie condizioni economiche ed alla delicata situazione che stiamo attraversando in Italia, è possibile richiedere un mutuo per l'acquisto della prima casa.

E surrogare un mutuo è oggi molto conveniente sia per mutui a tasso variabile e sia per mutui a tasso fisso che in caso di surroga garantiscono tassi di interesse anche allo 0,62% se il mutuo residuo da imborsare è uguale o inferiore al 50% del valore dell'immobile.

La sospensione delle rate dei finanziamenti che riguarda anche la Nuova Sabatini è previsto dall'articolo 56 del DL Cura Italia, misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall'epidemia di COVID-19. Secondo le ultime statistiche diffuse dall'Istat, quasi il 19% delle famiglie italiane paga un affitto per l'abitazione in cui risiede. Ci sono quindi da considerare almeno venticinque giorni lavorativi per avere la risposta, la domanda potrebbe essere rifiutata qualora il richiedente in passato abbia già usufruito di misure analoghe per la sospensione del mutuo.

Compatibilmente con i fondi a disposizione, potrebbero essere studiate soluzioni in grado di garantire un sostegno anche a questi cittadini.

Altre Notizie