Martedì, 01 Dicembre, 2020

Svezia, guerra tra gang: una pallottola vagante uccide una dodicenne

Svezia 12enne muore per pallottola vagante. Si indaga Svezia, guerra tra gang: una pallottola vagante uccide una dodicenne
Evandro Fare | 05 Agosto, 2020, 18:41

Qualcuno ha sparato da una macchina in corsa. La ragazzina, a quanto emerso, stava portando a spasso il cane nel quartiere Botkyrka ed è stata colpita davanti a un benzinaio. La polizia ha aperto un'indagine per capire a chi fossero indirizzati i colpi. Al momento non è è stato arrestato nessuno, secondo i media locali gli agenti stanno interrogando il guidatore di un'auto bianca che si trovava vicino al luogo dell'incidente. Le gang non avrebbero voluto colpire la dodicenne, finita suo malgrado nel mezzo della sparatoria.

L'anno scorso la Svezia ha annunciato di aver creato una task force speciale per combattere la violenza tra bande.

Quella della violenza tra bande criminali è una problematica che da tempo attanaglia le autorità del paese scandinavo, il quale negli ultimi anni si è trovato costretto ad aumentare i poteri delle forze di polizia e a inasprire le pene per i reati relativi allo spaccio di droga e al possesso di armi da fuoco.

Soltanto nei primi sei mesi del 2020 sono infatti avvenute sul suolo svedese 163 sparatorie, nelle quali sono morte venti persone.

In seguito a quest'ultimo drammatico episodio il ministro della Giustizia Morgan Johansson ha dichiarato di essere costernato dalla morte e ha promesso "più polizia e sentenze più dure". "Era piena di vita, non la dimenticheremo", il ricordo affidato alla tv svedese dei suoi coetanei.

Altre Notizie