Mercoledì, 02 Dicembre, 2020

Cinema chiusi fino al 24 novembre, ecco cosa dice il nuovo Dpcm

Guadagno (M5S): chiediamo con mozione la riapertura dei cinema, teatri e sale da concerto Covid, Perugia tra le città che vogliono riaprire cinema, teatri e concerti
Calogero Calderone | 28 Ottobre, 2020, 20:28

La direzione del Teatro Sociale di Valenza ha comunicato che, "con dispiacere", dopo l'introduzione dell'ultimo Dpcm è stato rimandato l'avvio della stagione APRE previsto per venerdì 30 ottobre con lo spettacolo "Souvenir" che avrebbe portato sul palco di Valenza Francesca Reggiani e Massimo Olcese, così come viene sospesa la programmazione cinematografica del mercoledì sera. Così su twitter il Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, sul nuovo Dpcm con le misure restrittive anti-Covid.

Inutile dire che si tratta di un colpo fortissimo, si spera non fatale, per un'industria che sta faticando per rimanere a galla.

L'uscita di Ritorno al crimine, ad esempio, era stata anticipata al 29 ottobre proprio per offrire al pubblico un titolo in grado di sopperire alla mancanza del grande cinema internazionale. Il documento si oppone alla chiusura di cinema e teatri, presidi, si legge, "in cui sono garantite tutte le norme di sicurezza igienico sanitarie, dal tracciamento dei posti alla sanificazione, al controllo della temperatura e all'uso della mascherina obbligatoria". Ma oggi la priorità assoluta è tutelare la vita e la salute di tutti, con ogni misura possibile.

Qui trovate il testo completo del Dpcm.

Provvedimenti, a cui stiamo lavorando in queste ore, che verranno adottati in modo rapido, per assicurare ristori, indennizzi e cassa integrazione a tutte le realtà coinvolte.

Altre Notizie