Mercoledì, 02 Dicembre, 2020

L'Arcivescovo di Siena tra i 13 nuovi cardinali - TGR Toscana

Rimini danneggiate molte vetture dei dipendenti dell'ospedale Infermi AUGUSTO PAOLO LOJUDICE DIVENTERÀ CARDINALE, L'ANNUNCIO DI PAPA FRANCESCO
Evandro Fare | 29 Ottobre, 2020, 10:09

Nel concistoro di sabato 25 ottobre è stato nominato dal Papa cardinale Padre Raniero Cantalamessa, originario di Colli del Tronto (AP).

Papa Francesco è abituato a sorprendere e lo ha fatto anche questa domenica annunciando la creazione di 13 nuovi cardinali, e tra di loro di Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena dal 2019, quando arrivò nella città del Palio dalla natia Roma. "Rinnovo i miei più sentiti omaggi e auguri". Ci sono anche il nunzio apostolico di Brunei, il 69enne Cornelius Sim, e l'arcivescovo della diocesi di Capiz nelle Filippine, il 68enne José F. L'arcivescovo di Kigali, il 62enne Antoine Kambanda, èsfuggito in gioventù, insieme al fratello, al genocidio in Ruanda negli anni '90 del secolo scorso. Celestino Aós Braco, O.F.M. Cap - arcivescovo di Santiago de Chile; mons.

Tra le varie azioni compiute durante il suo ministero senese si rimanda ad Anton Felice Zondadari la fondazione della Congregazione della Pietà che aveva tra i suoi scopi principali il togliere dalle strade i mendicanti, risparmiando loro l'umiliazione del chiedere, e dare a loro e ai fanciulli, nel Ricovero di Mendicità, un luogo dove trovare rifugio, cibo ma anche istruzione nella religione e nelle arti. Felipe Arizmendi Esquivel, vescovo emerito di San Cristobal de Las Casas, in Messico. Poi c'è Custode del Sacro Convento di Assisi, il francescano Mauro Gambetti, 55 anni, il più giovane dei nuovi cardinali.

Il nuncio apostolico mons.

Oltre i libri scientifici scritti come storico delle Origini Cristiane, sulla Cristologia dei Padri, la Pasqua nella Chiesa antica e altri temi, ha pubblicato numerosi altri libri di spiritualità, frutto della sua predicazione alla Casa Pontificia, tradotti in una ventina di lingue. Infine mons. Enrico Feroci, parroco a Santa Maria del Divino Amore a Castel di Leva, conosciuto per essere stato per lungo tempo direttore della Caritas di Roma.

La Cei oggi sembra infatti sempre più un organismo sulla difensiva, incapace di offrire spunti di soluzione per la società e per i fedeli.

"Esprimo gratitudine al Santo Padre per aver chiamato sei confratelli nel sacerdozio ad aiutarlo nel servizio alla Chiesa universale".

Altre Notizie