Domenica, 25 Ottobre, 2020

Serie A, tonfo dell'Atalanta al San Paolo: il Napoli vince 4-1

Coronavirus, nuovi casi di positività in Serie A: i dettagli e le squadre coinvolte Covid-19 in Serie A, altri giocatori positivi al coronavirus
Iona Trifiletti | 17 Ottobre, 2020, 20:36

Il divario è stato notevole. "Potevamo evitarlo, ma ci sta, l'importante è che ci sia organizzazione nel tenere il campo, poi lo sappiamo che abbiamo qualità, anche i centrocampisti si sono comportati bene, la squadra mi sta piacendo". Oltre al derby di Milano, spicca infatti lo scontro del San Paolo tra il Napoli di Rino Gattuso, che ha ormai concluso l'isolamento, e la capolista Atalanta: in programma allo stadio San Paolo, oggi pomeriggio alle ore 15.00. È un campanello d'allarme anche in vista della gara di Champions.

Oggi Bakayoko, nella sua prima intervista in quel di Napoli, ha parlato proprio della sua scelta di carriera: "Sono contento di essere a Napoli, mi hanno subito accolto bene". Questo ha compromesso la possibilità di riaprire la gara - ha proseguito Gasperini - Oggi è stata una giornata così, vediamo come riprenderci. Troppi gol subiti? Io non l'ho mai detto che lotteremo per lo Scudetto. L'attacco partenopeo non ha avuto pietà della difesa bergamasca, mentre il secondo tempo non ha riservato particolari "botti" di fine anno.

Nella ripresa i nerazzurri cercano di risollevarsi e spingono alla ricerca di un gol che possa riaccendere timide speranze, e lo fanno solo al 69′ con Lammers, freddo col sinistro a battere Ospina.

Altre Notizie