Venerdì, 22 Gennaio, 2021

Iran, morto l’uomo più anziano del mondo: aveva 138 anni

Morto l'uomo più vecchio del mondo aveva 138 anni Morto l'uomo più vecchio del mondo aveva 138 anni
Evandro Fare | 20 Novembre, 2020, 19:36

Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale 'Irna', secondo la quale l'uomo è "morto di vecchiaia". Ahmad Soufi, membro della minoranza curda, viveva a Saqqez, nella provincia occidentale del Kurdistan, vicino al confine con l'Iraq.

Soufi non era classificato nella lista delle persone più anziane al mondo, dove al primo posto ufficialmente si trova la giapponese. A confermare l'età dell'uomo ci ha pensato lo stesso stato del medio-oriente, che ha pubblicato il suo "shenasnameh", ossia il certificato di nascita, che riportava la fata 28 febbraio 1882. L'uomo, di appartenenza curda, era riconosciuto come la persona di sesso maschile più longeva al mondo e non a caso era proprio curdo. Il precedente primato è appartenuto fino allo scorso agosto al sudafricano Fredie Blom, morto a "soli" 116 anni.

Altre Notizie