Sabato, 23 Gennaio, 2021

Afghanistan, soldato australiano beve dalla gamba di un talebano morto

Soldato australiano beve da protesi in Afghanistan Foto shock sull’esercito australiano in Afghanistan: un militare beve dalla protesi di un talebano ucciso
Evandro Fare | 02 Dicembre, 2020, 19:26

La foto è stata scattata nel 2009 in un pub non autorizzato, chiamato Fat Lady's Arm, installato dalle truppe nella base di Tarin Kowt, nella provincia dell'Uruzgan. Una delle immagini diffuse dai media mostra un soldato - che fa ancora parte delle forze speciali australiane - che beve birra dalla gamba, mentre un'altra mostra due soldati che presumibilmente ballano con essa.

Secondo le informazioni del Guardian Australia, la protesi sarebbe appartenuta a un talebano ucciso in un attacco a due strutture e un complesso di tunnel a Kakarak in Uruzgan nell'aprile 2009. Lo ha riferito oggi il Guardian Australia, pubblicando fotografie che forniscono prove di quanto accaduto.

Inoltre, il trofeo veniva posizionato, ogni sera, su un apposito ripiano, accanto alla svastica della Germania Nazista.

Il rapporto Brereton è stato presentato dal generale Angus Campbell, capo delle forze armate australiane, nelle scorse settimane, dopo un'indagine sviluppata nel corso di quattro anni e relativa ai crimini commessi dall'esercito nazionale tra il 2009 e il 2013.

"Tutte le volte in cui si faceva qualcosa al Fat Lady's Arms, c'era quella gamba, ed era usata a volte per bere", ha raccontato un ex militare al The Guardian Australia. Le uccisioni sarebbero state praticate seguendo la pratica del cosiddetto "blooding".

Altre Notizie