Martedì, 26 Gennaio, 2021

Pioli: "Abbiamo tante partite, ma giocando da squadra sentiremo meno la fatica"

Pioli con Bonera e Murelli. LaPresse Conferenza Milan-Celtic, Pioli: “Bennacer e Castillejo disponibili per domani”
Iona Trifiletti | 02 Dicembre, 2020, 18:39

Stefano Pioli, tecnico rossonero, è guarito dal coronavirus e siederà, pertanto, regolarmente in panchina domani pomeriggio.

Restate su 'PianetaMilan.it' per non perdervi neanche una dichiarazione in diretta della conferenza stampa di Pioli. Si partirà, come previsto, poco dopo le ore 14:00, immediatamente dopo che ha parlato il terzino portoghese Diogo Dalot. Grazie ai tifosi che mi hanno sostenuto e supportato in questo momento particolare. Dico grazie alla squadra per quello che ha fatto in questo periodo. Sarà inoltre Pioli a tenere la conferenza stampa pre-partita e non Daniele Bonera, che l'ha sostituito nelle ultime tre partite. Ho avuto il Covid ma in maniera abbastanza leggera, sono stato fortunato. "In attesa della cura che possa debellare questo contagio".

Il Milan sta imparando a gestire le partite? "Vogliamo sempre provare a fare le partite, non dobbiamo smettere di comandare le gare, ma anche capire il momento della gara". Abbiamo incontrato anche avversari molto forti che non sempre ti permettono di avere il pallino del gioco. I giocatori e lo staff sono stati scortati dalla polizia lontano dallo stadio mentre una folla inferocita si riuniva, insultando tutti, lanciando bombe e scontrandosi con le forze dell'ordine. "Meglio essere presenti che stare a casa, lo smart working non funziona, ma preferisco vivere l'allenamento e per questo sono felice di essere tornato".

CAPELLO - "Non possono che farmi piacere le sue parole ma so benissimo che in questo ambiente e in questo mondo le cose possono cambiare velocemente. E cercheremo di farlo al meglio". Ci aspettiamo un avversario determinato, volenteroso di vincere. "Siamo vicini ma non abbiamo ancora centrato la qualificazione". "Entrambi sono disponibili per la partita, stanno bene".

Le proteste influenzeranno i giocatori del Celtic? "Dovremo per questo essere molto preparati". Le prestazioni hanno dato convinzione alla squadra. I ragazzi sanno che è più importante giocare da squadra che da singoli. "Abbiamo ancora ampi margini di miglioramento".

DOVE MIGLIORARE - "Guardando le partite alla televisione e dall'alto grazie alle tecnologie fornite dal Milan capisco di più chi critica guardando le partite in televisione". Qualche errore fai fatica a non sopportarlo, in panchina invece resto più propositivo. A casa un po' più nervoso rispetto alla panchina.

Sarà indispensabile procedere ad un sostanzioso turnover fino alla sosta natalizia? La fatica si farà sentire. Ho sempre fatto cambi da una partita all'altra. Continuerò a farli perché credo sia essenziale per mantenere alti i livelli di performance tattica, atletica. Ho gli uomini per restare sempre competitivi da partita a partita. Ora dobbiamo stringere i denti, perché la partita di domani sera è molto importante perché ci può avvicinare ad uno degli obiettivi che abbiamo in testa: "superare i gironi di Europa League". "L'allenamento è andato molto bene". Rafael Leão e Ibrahimović? "Per domenica è un po' presto, ma vediamo giorno dopo giorno ...". "Io dico che già la vita è complicata e difficile, non fatevi venire ansie che non ce n'è bisogno". Non ce n'è bisogno. Sappiamo quali sono caratteristiche. Quando hai a che fare con più defezioni in un singolo reparto è normale andare in difficoltà, in qualsiasi reparto.

Altre Notizie