Sabato, 23 Gennaio, 2021

Come è andato l'extra Cashback di Natale

Un pagamento Pos con la carta di credito Un pagamento Pos con la carta di credito +CLICCA PER INGRANDIRE
Quartilla Lauricella | 11 Gennaio, 2021, 15:31

L'App IO nel riportare le cifre da restituire sulla piattaforma, però, ha usato il sistema americano del punto al posto della virgola. Con il risultato di indicar, come nell'esempio della nostra foto, un rimborso di 43.773 euro invece di 43 euro e 77 centesimi.

40 euro a testa in media: questa la somma che circa 6 milioni di italiani riceveranno a febbraio direttamente sul proprio conto corrente per aver partecipato al bonus bancomat di Natale, o cashback di Natale, iniziativa che rientra nel più ampio Piano Cashless Italia tanto sostenuto dal premier, Giuseppe Conte, per incentivare l'uso dei pagamenti elettronici e combattere l'evasione fiscale. Con la chiusura del periodo sperimentale del cashback, che si è tenuto dall'8 al 31 dicembre 2020, è partita ufficialmente l'iniziativa su base semestrale. Sono stati attivati per l'iniziativa più di 9.934.919 strumenti di pagamento elettronici, di cui oltre 7,6 milioni dall'app IO (valore assoluto 7.637.768). Il valore complessivo dei rimborsi supera i 222,6 milioni di euro (222.668.781) da erogare ai 3.230.906 partecipanti che, sul totale dei cittadini iscritti, hanno effettuato il numero minimo delle 10 transazioni per avere diritto all'Extra Cashback di Natale. Ma le transazioni con valore sotto i 25 euro rappresentano il 48,5% del totale, un numero che segnala l'utilizzo di strumenti di pagamento elettronici nell'ambito del programma anche per acquisti di piccolo importo. In particolare, solo il 3,1% (100.387 valore assoluto) otterrà il rimborso massimo di 150 euro; quasi la metà degli aventi diritto (il 49,6%, pari a 1.602.297 persone) otterrà un rimborso tra i 50 e i 99 euro; il 32,8% (1.059.399 valore assoluto) avrà meno di 50 euro; il 14,5% (468.822) otterrà tra 100 e 149 euro.

I dati sopra elencati "continuano a crescere anche nella partecipazione rilevata a inizio 2021, con l'entrata a regime del programma lo scorso 1° gennaio e l'avvio del primo dei tre semestri in cui si articolerà fino al 30 giugno 2022". All'8 gennaio, il totale degli iscritti ha superato i 6,2 milioni con oltre 10,6 milioni di strumenti di pagamento attivati e circa 9 milioni di nuove transazioni effettuate nei primi 8 giorni.

Altre Notizie