Sabato, 23 Gennaio, 2021

Ho.Mobile: sottrazione di dati dei suoi clienti

Furto di dati per i clienti ho Mobile, l'azienda corre ai ripari Ho.Mobile sta modificando l'ICCID delle sim. Occhio all'eventuale portabilità
Bortolo Musarra | 11 Gennaio, 2021, 22:15

Lo scorso 28 dicembre 2020 era circolata nel web la notizia di un presunto furto di dati degli utenti del noto operatore telefonico Ho Mobile, ma in un primo momento non vi erano state conferme ufficiali.

Tutto questo è stato dichiarato da ho.

A partire da oggi, alcuni clienti ho.mobile stanno ricevendo un SMS che comunica la rigenerazione dell'ICCID della propria SIM per i clienti che non hanno effettuato la sostituzione gratuita o una migrazione verso altri gestori.

Furto di dati per i clienti ho Mobile, l'azienda corre ai ripari

Dunque, chiunque possegga il codice seriale stampato sulla SIM, non potrà farci assolutamente nulla. Si tratta di una situazione molto grave e soprattutto delicata.

La compagnia telefonica sembra abbia imparato la lezione, e ora si appresta a eseguire l'operazione in modo completamente trasparente, così da non perdere clienti o non dover eseguire troppi SIM swapping (cambio scheda pur rimanendo con lo stesso operatore, ndr). Inoltre, sarà effettivo solo quando riceverete il messaggio da parte di ho. Per sapere se si è tra i malcapitati, gli ex clienti senza più numero Ho Mobile devono ricordarsi qual è l'indirizzo email che mesi o anni prima hanno associato alla SIM e controllare la relativa casella di posta in cerca di un messaggio dall'operatore inviato in questi giorni.

Altre Notizie