Sabato, 23 Gennaio, 2021

Teresa Cherubini, la figlia di Jovanotti ha sconfitto il tumore

La figlia di Jovanotti Mi stato diagnosticato un tumore ora Jovanotti, rompe il silenzio e racconta il dramma della figlia
Calogero Calderone | 13 Gennaio, 2021, 21:00

Una rivelazione choc quella pubblicata da Teresa, figlia di Lorenzo Jovanotti, che dai social ha annunciato di avere combattuto, negli ultimi mesi, contro un tumore del sistema linfatico, un linfoma di Hodgkin diagnosticatole nel corso dell'estate. "Dopo mesi di ansie e paure la storia é finita, e posso raccontarla, perché da ieri, 12 gennaio 2021 sono ufficialmente guarita" ha scritto infine Teresa. Ora che è guarita ha deciso di raccontare la sua esperienza su Instagram.

Il linfoma di Hodgkin è un tumore del sistema linfatico, una neoplasia che interessa i linfonodi. A rivelarlo è lo stesso Jovanotti che sui social ha condiviso un post pubblicato proprio dalla ragazza: "Per gli ultimi sette mesi ho tenuto un segreto, faccio fatica a raccontare una storia prima di conoscerne la fine", dice Teresa nel suo lungo e commovente post. Era cominciato tutto nell'agosto nell'anno precedente.

Un prurito alla gambe che forse sarebbe andato via da solo e invece peggiorava sempre di più. "Non riuscivo a dormire più di un paio d'ore a notte, avevo la pelle piagata", ha scritto in un post su Instagram. "Ieri gli esami di fine terapia hanno detto che la malattia se n'è andata, oggi per noi è un giorno bellissimo, lei è stata pazzesca" segue un cuore rosso. "Quando mi si è ingrossato un linfonodo nel braccio ho capito che c'era qualcosa di più serio", ha aggiunto. Inoltre ha riservato un grazie particolare anche a tutte le persone che si sono prese cura di lei fino all'ultimo e che le sono state accanto psicologicamente. All'intervento si è sottoposta presso l'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, curata dall'équipe del primario di Oncoematologia, Corrado Tarella, e operata dal professore Paolo Veronesi. "Gli infermieri e le mie infermiere Alice e Lucia, i radiologi, tutto il personale dell'ospedale, GRAZIE!". Poi conclude: "Per un certo verso il cancro è una malattia molto solitaria, ma il supporto di chi ti sta vicino è fondamentale per superarla, io non ce l'avrei fatta senza di loro. La paura non é andata via, e ci vorrà del tempo perché possa fidarmi di nuovo del mio corpo, ma non vedo l'ora di ricominciare a vivere", ha concluso Teresa Cherubini.

Nell'anno del Covid, Lorenzo Cherubini e la sua famiglia hanno dovuto affrontare una dura battaglia.

Altre Notizie