Venerdì, 23 Aprile, 2021

Covid: Ecco le 4 regioni verso arancione, una rischia rosso

Sei Regioni cambiano colore: le ultime novità del nuovo Dpcm ULTIM'ORA - L'Italia sempre più rossa e arancione scuro, ecco le Regioni che rischiano di "retrocedere"
Iona Trifiletti | 26 Febbraio, 2021, 21:46

E due regioni italiane potrebbero finire in zona rossa: l'Umbria, a causa dell'eccessiva occupazione delle terapie intensive; e l'Abruzzo, colpito duramente dai focolai della nuova variante inglese.

Una situazione di altissimo rischio che, come spiegato dal ministro della Salute Roberto Speranza e dal ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini, non consente allentamenti. Riflettori accesi sul Piemonte, che registra un indice Rt superiore a 1. Lombaria e Piemonte sono al momento quelle che maggiormente preoccupano, e in virtù delle quali si è predisposto un vertice convocato ieri sera a palazzo Chigi, per approfondire la questione sull'andamento dei contagi.

A breve il governo comunicherà le decisioni in merito ai nuovi Colori Regioni: probabile la stretta per molte zone, non è possibile abbassare la guardia.

Numeri rilevanti anche in Lombardia: 4.243 i nuovi contagi, il tasso di positività sale all'8,2%. Abbiamo una diminuzione dell'età media dei casi: ciò può essere un primo effetto delle vaccinazioni sugli anziani e soggetti nelle Rsa. Le scuole, ha aggiunto, "hanno sempre un po' anticipato l'epidemia all'interno della popolazione generale, oggi il 13% dei casi sono casi scolastici e quindi stiamo intervenendo per monitorare questa situazione e tenerla sotto controllo".

In Lombardia, già da due giorni, è scattata la zona arancione rafforzata nella provincia di Brescia e in una serie di comuni. Potrebbe andare in rosso la Campania, ma anche l'Emilia Romagna che ha già fatto entrare Bologna in "arancione scuro". Uno scenario che rende praticamente impossibile la ripartenza di quelle attività - come quelle di gioco - che sono al palo da troppi mesi, portando gli addetti ai lavori allo stremo. Rosse anche le province di Siena e Pistoia, ma solo per una settimana, in seguito all'impennata di contagi registrata negli ultimi giorni. E così, a partire da domani - sabato 27 febbraio 2021 - alcune città vedranno cambiare il proprio colore. Dovrebbe restare arancione la Toscana, anche se qui si teme per qualche provincia.

Altre Notizie