Mercoledì, 23 Giugno, 2021

Morto suicida il calabrese Antonio Catricalà

Antonio Catrical ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Quartilla Lauricella | 26 Febbraio, 2021, 14:04

Sul posto sono presenti la Polizia e la Scientifica che stanno effettuando i rilievi per ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto.

"Purtroppo quella di oggi non è una bella giornata". Su suo invito, l'Aula ha osservato un minuto di silenzio. Il costernato commento di Casellati è stato motivato dal fatto che, questa mattina, in Senato si sono svolte di seguito la commemorazione di Franco Marini, l'informativa del ministro degli Esteri Luigi di Maio sulla morte di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci e infine l'annuncio della scomparsa di Catricalà. Catricalà è stato una figura - ha detto ancora Abramo accennando ai tanti prestigiosi incarichi ricoperti - che ha onorato e riempito d'orgoglio la sua città e la Calabria. "È un dolore fortissimo".

"L'improvvisa morte di Catricalà mi addolora profondamente". Era nato a Catanzaro 7 febbraio del 52. Di Catricalà si parlava infatti per il ruolo di vicepresidente del Consiglio dei Ministri.

"Ho sentito fino a ieri al telefono Antonio Catricalà". Lascia un vuoto pesante.

Via Twitter i primi messaggi di cordoglio da parte dei rappresentanti del governo e delle istituzioni italiane.

Dal 2005 al 2011 è stato inoltre presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato, l'Antitrust. Così in una nota, Eugenio Patané, presidente della VI Commissione - Lavori Pubblici, Infrastrutture, Mobilità e Trasporti - al Consiglio regionale del Lazio. Il 20 aprile 2017 viene nominato presidente della Società Aeroporti di Roma. Antonio si chiamò fuori, pregando di non insistere sul suo nome, che avrebbe invece dato lustro alla Corte. Avvocato cassazionista, è stato magistrato del Consiglio di Stato della Repubblica italiana. Alla moglie e alla famiglia le espressioni di affettuosa solidarietà e condoglianze.

Altre Notizie