Venerdì, 23 Aprile, 2021

Sardegna prima zona bianca d’Italia, riaprono bar e ristoranti

Roberto Speranza Covid la Sardegna prima regione in zona bianca come cambiano le altre
Evandro Fare | 27 Febbraio, 2021, 20:10

L'ordinanza del ministro Speranza pone in zona arancione la Lombardia, le Marche e il Piemonte e in area rossa di Basilicata e Molise.

Non solo restrizioni però, almeno non in tutte le zone d'Italia, infatti una regione passa in zona bianca ed è la prima che accade. Niente più coprifuoco alle 22:00 (o una possibile rimodulazione del coprifuoco), e cadono le limitazioni per bar e ristoranti. Nel frattempo, le regioni oscillano da una zona all'altra. Tuttavia, come detto, la riapertura completa potrebbe non partire da lunedì: quali saranno le modalità si saprà dopo l'incontro in corso. In zona rossa anche le province di Pescara, Chieti, Siena, Pistoia e Frosinone, per un totale di 2 milioni e mezzo di abitanti. In base ai dati forniti dalla Cabina di regia che tiene conto dell'andamento dell'epidemia, la Sardegna va in zona bianca, ossia nella fascia meno pericolosa introdotta dal governo Conte e che finora mai era stata applicata. Lo switch di colore arriva grazie all'Rt isolano, il più basso a livello nazionale (0,68) e al tasso di positività (1,7%). Verrà introdotta anche la libertà degli spostamenti, ma dovranno essere sempre osservate rigidamente le norme sull'obbligo di mascherina e di distanziamento nei luoghi pubblici sia al chiuso che all'aperto.

Apertura teatri marzo
Covid la Sardegna prima regione in zona bianca il 27 marzo riaprono i teatri

In zona bianca possono ripartire quasi tutte le attività, comprese palestre e piscine, teatri, cinema, sale da concerto e ovviamente scuole. "Resta inteso che occorre che anche i cittadini dimostrino senso di responsabilità come hanno già fatto in tantissime occasioni". Noi, come istituzioni, ce la stiamo mettendo tutta. Anche sul fronte della campagna vaccinale. La Basilicata ha 45 mila over 80.

Altre Notizie