Пятница, 07 Мая, 2021

V-day nel primo giorno le dosi inoculate sono state 3.296

Prime dosi di vaccino al personale scolastico - La Guida Vaccini anti-Covid: l’aggiornamento delle somministrazioni nella Asl di Roma 6
Bortolo Musarra | 26 Февраля, 2021, 14:36

Prosegue intanto la raccolta di adesioni per la nuova fase della campagna vaccinale rivolta agli over80 e al personale scolastico, universitario e della formazione professionale.

Per i restanti, circa 16mila ottantenni comaschi che non hanno dato comunicazione, la Regione promette di attivarsi per raggiungerli ed avvisarli, non è chiaro però come.

Primo giorno di "scuola" a Pratola Peligna per la vaccinazione anti-Covid dedicata proprio all'ambiente scolastico. L'intero percorso di distribuzione del vaccino sul territorio è in corso di predisposizione nel rispetto di tutte le misure di conservazione, preparazione e somministrazione delle dosi (le fiale del vaccino AstraZeneca vengono conservate fra 2°C e 8°C, nei frigoriferi che già i medici hanno a disposizione per altri vaccini e medicinali). "Di questo passo ci metteremo mesi a vaccinare tutti gli over 80 di Prato".

"Ad assicurare "la fornitura dei vaccini e dei materiali ausiliari e di consumo, secondo le modalità che saranno individuate a livello regionale tenendo conto delle caratteristiche di conservazione dei singoli vaccini e della disponibilità di strumenti di conservazione, trasporto e sicurezza, tenuto conto anche degli ordinari canali di gestione vaccinale nonché della popolazione che i mmg dovranno vaccinare, secondo quanto previsto dai piani regionali di vaccinazione", sarà la struttura del Commissario straordinario Covid-19". I centri vaccinali per gli over 80 dovevano essere quattro, gli ospedali di San Fermo, Menaggio e Cantù e l'ex Sant'Anna in Napoleona. A parità di vaccini ricevuti potremo vaccinare più persone. Ad oggi siamo ad un centro attivo a turno.

Nella data di ieri, 18 febbraio, nella Asl di Roma 6 sono state somministrate un totale di 21.608 dosi, di cui 13.385 prime dosi e 8.223 cicli completi. L'indicazione è mantenere un 30% di scorte.

A pochi giorni dagli annunci del consulente Bertolaso, oggi regione Lombardia ammette ritardi negli appuntamenti dopo la registrazione di adesione, sia per le prime che per le seconde somministrazioni. Altri 1.300 dosi sono di Moderna, in attesa da giorni di essere sfruttati per difendere gli anziani allettati.

Altre Notizie