Sabato, 25 Settembre, 2021

Europei, Draghi "No alla finale dove i contagi crescono rapidamente"

Maio Draghi Maio Draghi
Evandro Fare | 22 Giugno, 2021, 04:18

"Le posizioni nei confronti degli Usa, nei confronti della Russia e Cina e anche degli stati del Nord Africa sono posizioni molto vicine". I due si sono incontrati a Berlino per un bilaterale nel quale hanno parlato di vari temi, dall'emergenza sanitaria all'immigrazione e Recovery. "La cooperazione" con la Germania "è stretta e non è una sorpresa", ha aggiunto il premier. Il premier Draghi, interrogato dai media nel corso di una conferenza stampa a Berlino in compagnia della Cancelliera tedesca Angela Merkel, ha risposto così in merito al possibile cambio di sede: "mi adopererò perché non si disputi in un paese dove i contagi stanno crescendo rapidamente", confermando la possibilità che Roma possa essere la nuova sede delle fasi finali del torneo. "Non c'è alcun grande problema da discutere nei nostri rapporti, tranne il calcio in cui esistono sensibilità diverse: l'Italia è un'ottima squadra, ma io tifo per la Germania", ha detto la cancelliera. "Un investimento che serve a contenere i flussi di immigrazione illegali ma anche a organizzare quella legale e aiutare questi paesi a stabilizzarsi e ritrovare la pace".

PAROLE DI DRAGHI E CAPIENZA - In conferenza stampa il presidente del Consiglio Draghi ha aperto alla possibilità: "Lavoriamo per le finali a Roma". Nessuno dei due leader ha tuttavia fatto cenno alla questione più spinosa, quella dei ricollocamenti.

Altre Notizie