Sabato, 25 Settembre, 2021

Spari ad Ardea contro due bambini e un anziano: tutti gravissimi

Spari in strada vicino a Roma, colpiti due bambini, morto un anziano: si cerca l’aggressore Spari ad Ardea: gravissimi due bambini di 3 e 8 anni, il nonno non ce l'ha fatta FOTO
Evandro Fare | 13 Giugno, 2021, 14:34

Non ce l'hanno fatta l'anziano signore e uno dei due bambini, morti a meno di un'ora dall'episodio. Diversi colpi d'arma da fuoco sono stati esplosi in strada e subito sono arrivate tantissime chiamate al numero di emergenza 112 che ha attivato i soccorsi. Il responsabile del gesti è un pregiudicato trentenne italiano, ritenuto molto pericoloso. Sul posto i carabinieri di Ardea, Anzio e Pomezia che hanno avviato ricerche.

In arrivo le teste di cuoio dei carabinieri. I nostri operatori sono sul posto con due elicotteri, due ambulanze e un'automedica per soccorrere le persone coinvolte nella sparatoria fra cui due bambini di 3 e 8 anni. Urla di disperazione si levano tutto intorno, quelle dei genitori dei ragazzi. Stando alle prime informazioni, l'aggressore sarebbe un abitante della zona che si sarebbe barricato in un appartamento del quartiere. I presenti e le forze dell'ordine ci dicono che qualcuno ha sentito degli spari, la persona che potrebbe aver sparato è stata già identificata, sembra sia una persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili.

Si indaga dunque per capire se si sia trattato di una vendetta o di un raptus improvviso.

Altre Notizie